L’azienda beachwear Love Me al TG2 Costume e Società. La linea beachewear Love Me è stata applaudita come una delle novità della 73^ edizione di PITTI UOMO appena aperto. Il servizio della nota firma della moda Mariella Milani ha consacrato oggi al TG3 delle 13.30 (nella sezione Costume&Società) il lavoro di una piccola azienda, ad alto contenuto di innovazione e di ricerca, ideata da Filippo Caliceti, trentenne dentista bolognese.

Un’azienda orgogliosamente di nicchia, ad alto contenuto di innovazione e di ricerca. Per questo Love Me sarà ancora una volta al Pitti. Dal padiglione New Beat(s) della 72^ edizione passa a L’Altro Uomo per presentare la sua linea beachwear maschile fatta di costumi, bermuda, camicie e teli da mare in svariati colori, accostamenti e materiali, che rivelano l’ambizione a un look estremamente sobrio ed elegante, ma al contempo fortemente ricercato nei materiali e nella fattura.

ricerca nei materiali e nella fattura – svariati colori, accostamenti e materiali per un look sobrio ed elegante

Una linea che risponde a un unico grande diktat: la vestibilità declinata in tutti quei piccoli dettagli che fanno la differenza. I costumi Love Me vengono prodotti esclusivamente in Italia, garantendo un costante controllo in ogni fase del processo produttivo e una attenta cura dei dettagli. I materiali utilizzati per i costumi sono composti di poliestere al cento per cento, che assicura un incredibile livello di comfort e favorisce la traspirazione e una rapida asciugatura. Per la fodera interna, Love Me si serve di un tessuto brevettato composto da poliamide antibatterica, che unisce la comodità di uno slip in cotone alla garanzia di una barriera protettiva contro irritazioni o infiammazioni, oltre alla rapida asciugatura. Questa specifica composizione conferisce ai costumi Love Me una fattura assolutamente unica nel settore.
Punto di forza, dunque, la vestibilità: alla stregua di un abito sartoriale, un costume Love Me può vestire ogni fisico grazie a una vasta gamma di cinture – elastiche, semi-elastiche e rigide.
La cura per i dettagli prevede che, dopo la progettazione su carta, il prototipo dei costumi venga sottoposto a diversi test, quali robustezza, stabilità del colore al sale e al cloro, lavaggi, allo scopo di ottimizzarne le caratteristiche e stabilirne l’inserimento nel campionario.
D’altronde, il primo modello di costume da bagno è nato dall’idea di un cliente esigente in fatto di comfort che si è trasformato in uno stilista attento proprio a quei dettagli che fanno la differenza.
“Tutto è nato, come spesso succede, per caso – spiega Filippo Caliceti che della linea è l’artefice – . Erano anni che cercavo il costume giusto. Che rispondesse a tre criteri semplici ma fondamentali: comodo, che si asciugasse velocemente dopo il bagno, che stesse bene indossato”. Così, questo giovane dentista bolognese dalla straordinaria manualità ed estro creativo non ci ha pensato due volte a passare dall’altra parte della barricata, confezionando capi che eliminassero i difetti riscontrati nei costumi in commercio. In quella stessa estate del 2004, complice il passaparola, dalla ristretta cerchia degli amici a un circuito, sia pur limitato, di negozi bolognesi, il passo è stato breve. Il successo ottenuto tra i clienti di questi punti vendita ha poi suscitato l’interesse di una distribuzione importante che, l’estate successiva, ha permesso di estendere l’attività avviata . Un piccolo campionario composto di tre modelli in diversi colori e due agenti preposti a far testare il prodotto hanno permesso di effettuare la scelta vincente in quanto a canale distributivo: le boutique di primo piano si sono rivelate lo sbocco più adeguato per la linea di costumi.

[tessuti morbidi e allo stesso tempo ultra-tecnici, nelle più classiche tinte unite, in luminosi motivi floreali e in coloratissimi rigati, rigorosamente made in Italy]

Queste peculiarità fanno del marchio Love Me un potente polo di attrazione per uomini di classe, ma che sanno essere anche un po’ scanzonati; uomini che per l’estate vogliono colore e si lasciano alle spalle la rigidità della stagione invernale e la formalità degli ambienti di lavoro, per sfoderare una mise estiva all’insegna della spregiudicatezza e del glamour. Dalle tinte unite ai tessuti rigati ai motivi floreali, Love Me propone una palette cromatica grintosa e decisa per una linea di costumi creata espressamente con l’intento di differenziarsi dai boxer mare più venduti oggi.

dal passaparola ai grandi eventi…
Dalla scelta di affidarsi prima al passaparola e poi a vari appuntamenti all’insegna dell’originalità per presentarsi sul mercato – come gli estrosi e creativi eventi d’arte del Mambo, Museo d’arte moderna di Bologna, i decisi ed impavidi ‘guerrilla event’ sulla riviera romagnola, o il prestigioso Festival del Cinema di Venezia – Love Me ha scelto di trasmettere lo spirito degli uomini che scelgono i suoi capi: glamour, audace ed elegante.
Alla 64. edizione della Mostra del Cinema di Venezia Love Me è stato tra i protagonisti del progetto FAI – STARS FOR CHARITY facendo autografare – per la solidarietà – tanti suoi capi dalle star del cinema internazionale.

Categorie: Trade News.

Articolo pubblicato da in data: 10.01.2008
Ultimo aggiornamento: 10 gennaio 2008