Il 24 Gennaio, il giorno dopo la sua ultima sfilata Haute Couture, Valentino riceverà da Bertrand Delanoe, sindaco di Parigi, la Medaille de la Ville de Paris – la cittadinanza onoraria di Parigi – la più alta onorificenza attribuita dalla capitale francese. Un nuovo suggello istituzionale al rapporto speciale che da sempre unisce Valentino a Parigi e alla Francia, dopo la più alta onorificenza della nazione, la Legion d’Onore, ricevuta nel 2005.

 

Valentino si è trasferito a Parigi ancora adolescente per studiare moda e frequentare gli atelier di Jean Desses e Guy Laroche, prima di tornare in Italia per aprire il suo primo atelier romano. A Parigi Valentino ha presentato negli anni le sue collezioni femminili Haute Couture e pret-a-porter. E immediatamente

 

fuori dalla capitale francese Valentino ha una delle residenze private nelle quali passa più tempo, il Castello di Wideville, da lui completamente e filologicamente restaurato.

 

“Sono veramente grato a Parigi e al suo Sindaco per questa nuova, importante testimonianza di stima e di affetto nei miei confronti. Grazie.” – ha dichiarato Valentino – “È un momento veramente importante. Infatti ho appena ricevuto la conferma che dal prossimo Giugno il Musée des Arts Décoratifs del Louvre mi dedicherà una grande mostra retrospettiva. Una cosa che mi riempie di gioia. Considero la Francia la mia seconda patria e Parigi è la città che mi ha insegnato ad amare la moda e la vita”.

 

Durante la cerimonia di assegnazione – che avrà luogo all’Hotel de Ville alla presenza delle autorità cittadine, della stampa e dell’entourage, la famiglia e gli amici più stretti di Valentino – sarà anche annunciata la mostra retrospettiva che il Musée des Arts Décoratifs del Louvre dedicherà a Valentino dal 18 Giugno 2008. La prima nella storia dell’istituzione museale francese dedicata a un couturier italiano.

Categorie: Trade News Tag: .

Articolo pubblicato da in data: 23.01.2008
Ultimo aggiornamento: 23 gennaio 2008