L’arte incontra la moda: Massimo Vitali per Marina Yachting

E’ espressione di un linguaggio artistico, la nuova campagna pubblicitaria Primaversa/Estate 2008 di Marina Yachting firmata da Massimo Vitali, fotografo-artista che ha valorizzato la moda senza tempo del marchio marinaro contraddistinto dallo spinnaker bianco e blu. In questo binomio esclusivo e d’eccezione tra fotografia e moda, la creatività di Massimo Vitali, noto per una nuova interpretazione della realtà ripresa dall’alto in un contesto spaziale inconsueto, diventa arte contemporanea dal carattere forte, deciso e complesso. Un gruppo distinto di modelli e di modelle disposti in modo grafico, ordinato e rigoroso che, in un contesto contraddittorio, sono accomunati dallo stesso abbigliamento, in una posizione statica e spaziale che esprime unicità. Sguardo fermo, convinto, sicuro, fiero dello stile che si indossa, come a dimostrazione di un senso di appartenenza che si vuole far conoscere e mostrare con consapevolezza ed orgoglio. Vitali crea un’immagine complessa che suscita interesse, desta curiosità e genera una nuova ottica, inedita, mai scontata, che travalica lo specifico fotografico, perché sa esporsi alla realtà e accoglie l’arte, restituendone i frammenti in un’alta figura d’insieme. Un’immagine che va guardata, riguardata, interpretata, nella quale ricercare i tanti strati e le sfaccettature di una complessità eloquente, dietro la quale si percepisce la storia di passione di Marina Yachting, il rigore, la pulizia e la semplicità del suo stile e la raffinatezza di un abbigliamento sportivo marinaro, declinato in una moda cittadina che non rinuncia all’eleganza. Da qui emergono anche le linee portanti della sua filosofia, l’appartenenza ad un mondo in cui vivono storie di uomini e di amore per il mare, di cui si prendono, oltre ai colori, la semplicità e il forte potere evocativo.
La ricerca della qualità, le sofisticate cromie, i tagli ergonomici e l’eleganza, l’utilizzo dei migliori materiali trattati in modo innovativo, corrispondono alla ricercatezza e allo studio progettuale che ha creato il connubio artistico in questa campagna, tra Massimo Vitali e Marina Yachting.

Oggetto del desiderio della nuova stagione è il Pickot blu: un capo storico che fa parte del prezioso Archivio di Marina Yachting dal 1878, proposto per un uomo e per una donna dal gusto e dalla sensibilità raffinati, attenti alla qualità e allo stile. Cura esasperata dei dettagli all’interno, dalle rifiniture in fettuccia di cotone bianche, alle due etichette, una con la denominazione in corsivo del capo Pickot e il logo distintivo, l’altra da personalizzare con il proprio nome, fino al particolare di legare il capo intorno alla vita o a tracolla, in caso di forte vento, tramite una cinturina elastica interna, a righe bianca e blu. Qualità distintiva del Pickot è il trattamento innovativo Idrostop®, che consente una totale impermeabilità, mantenendo una straordinaria morbidezza e un’estrema naturalezza del capo.

Fa parte della collezione P/E 2008 anche la scarpa Hydra, primo modello di calzatura proposto da Marina Yachting, dotata di Footbed, un plantare idrorepellente brevettato, estraibile e lavabile, che consente la totale traspirazione del piede tramite una particolare micro-foratura. La scarpa è composta dalla tomaia cucita a mano, in cuoio naturale con trattamento anti-salinità, da un pellame pregiato che consente massima traspirazione ed elasticità e dalla suola in gomma naturale con micro-fenditure auto-drenanti, alternate al Latex per un’ineccepibile aderenza, che riproduce la grafia del logo di Marina Yachting.

La continua forza di un marchio che ha segnato un’epoca e inventato una corrente estetica, attuale allora come oggi.

Categorie: Arte Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: