A distanza di 75 anni dalla sua fondazione nella città di Chicago (Illinois), Murphy&Nye torna negli USA. Il primo store monomarca è stato appena inaugurato nella città simbolo della vela americana: Newport (Rhode Island), sede per 132 anni della Coppa America, la regata più importante del mondo, con cui M&N ha intrecciato la sua storia ininterrottamente dal 1992.

 

L’approdo a Newport, oltre ad avere un’importanza commerciale strategica, ha anche una valenza simbolica molto forte: rappresenta l’approdo in una delle città capitali della vela mondiale ed è una località turistica di primo piano scelta dal jet set americano.

 

Dal 1993 M&N è stata acquistata da Sixty Group, colosso tutto Made in Italy dell’abbigliamento internazionale (ne fanno parte anche Miss Sixty, Energie, Sixty, Refrigiwear, Killah, Baracuta e Richlu).

 

“Per noi l’apertura di Newport rappresenta il primo passo di una strategia di scalata del mercato americano che intendiamo affrontare con grande serietà anche con questo Brand”, dice il CEO e co-fondatore di Sixty Group Renato Rossi.

 

Il Gruppo Sixty è già attivo in USA con una sua filiale da alcuni anni ed ha punti vendita a New York, Miami, Dallas e Los Angeles (solo per citare i più importanti).

 

Lo store di Newport è nel cuore di Bannister’s Warf, in cui trovano posto negozi tipici legati al mare e alla sua storia. L’atmosfera è molto suggestiva e si respira aria autentica di un lifestyle che corrisponde esattamente a quello del Brand e della sua filosofia.

 

Per M&N l’espansione americana segue quella già in atto in vari paesi, tra cui Russia e Cina. Lo testimoniano le sei aperture di altrettanti stores monomarca messe a segno nel 2007 in Russia, mentre in Cina si sono aperti i battenti di due stores: Pechino e Macau, città vivace e con interessanti prospettive di crescita.

Categorie: Trade News Tag: .

Articolo pubblicato da in data: 09.05.2008
Ultimo aggiornamento: 9 maggio 2008