CORTO MOLTEDO al PALAIS ROYAL…L’installazione “at eye level” di WINTER / HÖRBELT in mostra al Palais Royal dal 20 giugno al 20 luglio 2008.

Con un’installazione ad opera del duo artistico WINTER/HÖRBELT, si inaugura il 20 Giugno, nella suggestiva e storica cornice del Palais Royal di Parigi, lo spazio Corto moltedo, destinato dopo l’estatate ad ospitare il primo negozio mono-marca del brand.

I noti artisti WINTER / HÖRBELT hanno realizzato un’installazione site-specific fortemente voluta da Corto Moltedo. Il percorso di ricerca sullo spazio di Gabrielecorto è volto a esplorare la possibilità di confrontarsi con nuove esperienze creando un ambiente pensato per la comunicazione e le emozioni. Le installazioni ambientali di WINTER / HÖRBELT stimolano la riflessione giocando sulle emozioni;. “at eye level” è un esperimento fondato sullo studio dello spazio e delle dimensioni spaziali che ci separano, un luogo d’incontro tra idee e comunicazione. L’installazione favorisce l’interazione umana all’interno di uno spazio storico concepito secondo questi principi.

All’interno di un ambiente chiuso, in una casa-scatola fatta di materiale di riciclo, giochi d’infanzia a dimensione reale si danno allo sguardo curioso dei visitatori che infilano la testa dentro l’installazione: esempio di habitat urbano basato sulla contrazione della dimensione spazio-tempo! La struttura in sé, dotata di tetto e pavimento, consterà di due o tre file soltanto di casse impilate, ma all’interno dello spazio espositivo verrà collocata su una struttura in legno rialzata, a circa un metro e mezzo da terra. Sul fondo sono previste delle bocchette che consentiranno ai visitatori di infilare la testa dentro alla struttura.

Lo spazio interno della casa-scatola sarà visibile dalla vetrina; in questo modo, chi vi sta dentro potrà vedere il Palais Royal, mentre pedoni e passanti potranno gettare lo sguardo all’interno della struttura. Le pareti verranno illuminate dallo spazio circostante, creando un’atmosfera suggestiva. Le finestre saranno opache, ad eccezione di quella che consente di vedere all’interno della casa-scatola.

Il duo WINTER / HÖRBELT

Da quando ha avuto inizio il loro sodalizio artistico, nel 1992, Wolfgang Winter e Berthold Hörbelt hanno sperimentato con una grande varietà di materiali, tra cui le resine, le plastiche e i metalli, conferendo alle loro sculture una matrice industriale che interessa l’intero processo creativo, dall’ideazione alla realizzazione. Componente essenziale del loro lavoro è la sollecitazione della partecipazione attiva del fruitore dell’opera d’arte. Gli oggetti che realizzano prevedono l’interazione dell’uomo a diversi livelli: fisico, intellettuale ed emotivo. Le loro sono strutture praticabili che al tempo stesso rivelano (lo spazio chiuso, lo sguardo verso l’interno) e filtrano (lo spazio circostante, lo sguardo verso l’esterno), il cui senso si realizza completamente solo nel momento in cui qualcuno vi entra e ne fa uso.

Winter e Hörbelt si sono imposti all’attenzione del pubblico internazionale con le loro Cratehouses: case-scatola che sfruttano le proprietà estetiche e architettoniche di oggetti industriali come le casse di plastica per il riciclo delle bottiglie, sottratte al loro ciclo di vita abituale e alle loro normali funzioni logistiche come contenitori da trasporto e impilate a formare pareti, o disposte a realizzare strutture concave o convesse che grazie alle aperture consentono un flusso continuo di luce e aria.

Il marchio CORTO MOLTEDO
Nato il 5 luglio 1977 a New York, con il suo inconfondibile chic fatto di contaminazioni tra lusso e pop Gabrielecorto Moltedo sta ridefinendo il concetto di lusso nel settore degli accessori. Il brand Corto Moltedo è ormai divenuto sinonimo di colori preziosi, materiali innovativi e cura meticolosa dei dettagli.

Gabrielecorto cresce tra la spettacolare campagna veneziana, Parigi e New York. Passa l’infanzia a imparare il mestiere di famiglia, che produce di borse di straordinaria fattura artigianale. Dopo la Laurea in Storia dell’arte alla New York University e un Master in Comunicazione all’Emerson College, Gabrielecorto apre il suo studio a Parigi e inizia a dedicarsi alla sua vera aspirazione: creare un proprio brand di accessori di lusso.

Seguendo le orme dei genitori, nel 2004 Gabrielecorto fonda Corto Moltedo. Dalle iniziali due passa alle attuali sei collezioni l’anno, tra cui quella che segnerà l’attesissimo debutto nel settore uomo con la primavera/estate 2008. Corto Moltedo, innovatore emblematico, è una delle maggiori sorprese del panorama contemporaneo. Oggi Gabrielecorto disegna le sue collezioni dividendosi tra la sede parigina e lo studio per la ricerca e lo sviluppo che ha aperto a Firenze.

Categorie: Agenda.

Articolo pubblicato da in data: 30.05.2008
Ultimo aggiornamento: 30 maggio 2008