Nuovo record per Sì Sposaitalia Collezioni…“Tutto esaurito” per la 30a edizione del salone.

Cambiano location e allestimenti.
Una location nuova, più accogliente e funzionale alle esigenze di espositori e visitatori, come nuovi sono gli allestimenti, studiati per essere ancor più in sintonia con il salone e rendere l’atmosfera più gradevole. E nuovo è anche il record stabilito da Sì Sposaitalia Collezioni – giunta alla 30a edizione – che già da diverse settimane ha esposto il cartello "Sold Out".
Tutto esaurito, con una copiosa waiting list per la prossima edizione.
Lo spazio espositivo ha raggiunto i 14.000 mq, con una crescita del 15%, oltre 170 le collezioni presentate. In aumento la presenza di espositori esteri, provenienti da ben 14 Paesi. Il salone è in programma presso la nuova location del padiglione 3 (Portello) di fieramilanocity. Sì Sposaitalia Collezioni – unico salone B2B – rafforza così la sua leadership e si conferma vetrina privilegiata e irrinunciabile per fotografare le tendenze mondiali del comparto del wedding. Abiti da sposa e cerimonia, accessori ed anche collezioni per uomo vengono proposti dalle più importanti e prestigiose aziende.

Sì Sposaitalia  Collezioni…Tutto il fashion del giorno del sì…
Andatura lenta e cadenzata su passatoia rossa fino all’altare o passo rapido e deciso sulla passerella di una sfilata?
Le spose di Sì Sposaitalia Collezioni 2008 si preparano a entrambe le passeggiate.
Mai come quest’anno la manifestazione leader del settore, vera “summa” di tutto ciò che concerne il girono del sì, si fonde con il panorama modaiolo nazionale e internazionale.
Dal 20 al 23 giugno prossimi saranno stile, eleganza e nuove opportunità di business a farla da padrone nei padiglioni di fieramilanocity.

Confermata la presenza di veri maestri del wedding design fra cui, un nome su tutti, quello di Giuseppe Papini che presenta la collezione 2008 Olga Black. Abiti scultura dalle linee pulitissime, il cui fascino deriva dal taglio perfetto e da un tessuto dalla mano regina, da scolpire addosso alla sposa.
E di grande rilievo sono anche le new entry, che connotano la manifestazione come un appuntamento concepito per dettare tendenza.
Fra gli altri Agatha Ruiz de la Prada, stilista spagnola tutto colore che presenta una collezione per fresche spose del nuovo millennio. C’è attesa anche per la linea bridal di Vera Wang, un’autorità in fatto di immagine della sposa. Non a caso la stilista cinese/statunitense, che ha studiato storia dell’arte alla Sorbona di Parigi, è stata direttore di design da Ralph Lauren e nel 1990 ha aperto il suo atelier al Carlyle Hotel di New York, è la più amata dalle dive di Hollywood. Le star la scelgono sia per gli abiti da sera, come Rachel Weisz e Jodie Foster alla serata degli oscar 2007, sia per l’abito da sposa come farà l’attrice e pop star Ashlee Simpson per le sue imminenti nozze a fine maggio.
E Sposaitalia è anche la location scelta dal designer inglese David Fielden per la tradizionale sfilata, organizzata ogni cinque anni che celebra il famoso marchio di abiti da sposa. L’eccentrico David, che odia il gelato ma non può vivere senza caffé decaffeinato, dichiara che il posto che più di ogni altro preferisce per vivere e lavorare è casa sua, ma ha scelto Milano per celebrare le sue spose. E il talento inglese nelle creazioni di abiti da sposa trova a Sì Sposaitalia Collezioni altri rappresentanti illustri come la bella Jenny Packham che la rivista Vogue ha definito “la first lady dell’abbigliamento” o Ian Stuart che gioca la sua collezione fra drappeggi, tulle e sottogonne in un sofisticato gioco di sovrapposizioni.
Si sa, il giorno delle nozze tutti gli occhi sono per la sposa ma Sì Sposaitalia Collezioni non si dimentica di “lui” con la presenza in mostra dello storico marchio Facis che distribuisce le creazioni sartoriali di Luciano Soprani Cerimonia.

L’appuntamento milanese col mondo del wedding ha strutturalmente cambiato il concetto espositivo prendendo spunto dal vorticoso mondo della moda. Nel cuore della manifestazione sarà, infatti, allestita una vera e propria sala sfilate, con relativo calendario che prevede, nelle giornate di sabato e domenica, défilée di Alessandra R. White couture by Gruppo Nicole, Amelia Casablanca, Ian Stuart Bride & Ian Stuart London, Fabio Gritti e una collettiva di aziende spagnole, il tutto affinché la moda sposa possa prendere letteralmente vita indossata da eleganti mannequin.
I filmati delle sfilate saranno poi a disposizione di operatori e giornalisti sul sito di Sposaitalia www.sposaitaliacollezioni.fieramilanoexpocts.it in una videogallery appositamente studiata per potenziare la visibilità della manifestazione.

Il fil rouge che accompagnerà la quattro giorni in bianco è rappresentato dalla luce di Crystallized, brand del gruppo Swarovsky, che porterà in fiera il progetto UNIBRIDALED, una scintillante collezione de creazioni uniche ed esclusive realizzate dagli stilisti più famosi e illuminate dai CRYSTALLIZED TM – Swarovski Elements, fotografate e raccolte in uno splendido libro. Proprio i pezzi unici raccolti nel suddetto volume saranno messi “sotto vetro”, in teche appositamente allestite perché tutti i partecipanti di Sposaitalia possano ammirarli e lasciarsi da questi ispirare.

Categorie: Agenda Tag: .

Articolo pubblicato da in data: 06.06.2008
Ultimo aggiornamento: 6 giugno 2008