?LA VERA NATURA DELL?ORO? DI GIANPAOLO BARBIERI per celebrare la nascita di Morellato Gold.

?La vera natura dell?oro? e’ il titolo scelto dall?artista per presentare la mostra fotografica che vuole celebrare la nascita della prima collezione di gioielli preziosi Morellato.
16 inediti scatti che vogliono esprimere tutte le emozioni legate all?oro attraverso la sublime interpretazione dell?illustre fotografo per cui le immagini sono da sempre fonte di sensazioni e seduzione, uno spunto per l?immaginazione e un richiamo per il desiderio.
Barbieri ha immortalato con la sua macchina fotografica le pi? grandi icone di stile di tutti i tempi. Le sue immagini hanno interpretato e dettato il gusto e lo stile della societ? e lo stretto legame con la natura e con gli elementi che in essa vivono, sono i valori che hanno reso possibile questa inedita collaborazione fra
l?artista e il brand Morellato.
Morellato sceglie infatti di utilizzare per la prima volta l?oro e pietre naturali per la sua collezione di gioielli preziosi, pensata tutta al femminile. Il desiderio di rendere realizzabili i sogni e le emozioni legate all?oro, sono la forza e l?anima di questa collezione, che vuole essere un tributo al fascino del lusso prezioso, raro
e di valore, interpretato in modo contemporaneo.
La Mostra ?La vera Natura dell?oro?, viene presentata in anteprima in occasione della preview della prima collezione Morellato Gold, per diventare poi una mostra itinerante che si sposter? per tutta Italia.
I prossimi appuntamenti sono stati programmati in occasione della prossima edizione della Fiera di Vicenza Oro, in uno spazio dedicato, e aperto al pubblico. E a Roma in occasione della Festa del Cinema, il prossimo
ottobre. Gli scatti di Barbieri animeranno infatti i punti strategici della citt? attraverso un?esposizione aperta a tutti, per esprimere il concetto di eleganza, arte e creativit? ma sempre raggiungibile.
Valori che si ritrovano da sempre nel DNA di Morellato.
Gianpaolo Barbieri nasce a Milano in una famiglia agiata di grossisti di tessuti, impara fin da giovanissimo l?arte di conoscere le stoffe, che gli torner? utilissima nella sua professione di fotografo di moda. Ma negli anni dell?adolescenza sono
altri i luoghi che lo attraggono: i teatri, innanzitutto, che alimentano ed esaltano la sua vena fantastica. In seguito scopre il cinema, che si riveler? la passione di una intera esistenza. Per assecondare questa passione nel ?62 si trasferisce a Roma.
Per campare, nel frattempo, sviluppa e stampa le fotografie che scatta a stelline e aspiranti divi. Ma dura poco. Il caso lo porta altrove, a Parigi, dove lavora come assistente tuttofare del fotografo Tom Kublin. Ed ? quell?esperienza di due ?disperatissimi? mesi a catapultarlo verso il mondo della fotografia.

Categorie: Trade News Tag: .

Articolo pubblicato da in data: 30.06.2008
Ultimo aggiornamento: 30 giugno 2008