La nuova campagna pubblicitaria Marina Yachting per l’autunno-inverno 2008 è composta da pochi elementi, un richiamo all’ordine e alla pulizia, tratti specifici del marchio dallo spinnaker inconfondibile.

Gli scatti di Phil Poynter a Porto Venere presentano i due capispalla simbolo dell’Archivio di Marina Yachting il Pickot e il Pakos.

Il rigore dell’immagine istituzionale, corporate, quella che sintetizza maggiormente lo spirito del brand, è composta da un allineamento diagonale di uomini vestiti con gli storici capi e si riallaccia direttamente al linguaggio grafico della campagna stampa primaverile.

Abbandonata l’inquadratura a volo d’uccello per lasciare lo spazio ad un taglio ravvicinato, la scelta di Marina Yachting rimane quella di diffondere un’eleganza marziale. Questa scena, una delle più eloquenti della campagna, trasmette con la cadenza cinematografica di una parata, il racconto dell’educazione di un cadetto.

Le altre due immagini della campagna, quella focalizzata sull’uomo e quella sulla donna, per la semplicità con cui è proposto il prodotto, si avvicinano all’impostazione della fotografia istituzionale, ma hanno uno sfondo arredato dalle cime e dai marinai di un antico veliero.

La scelta della fotografia in bianco e nero, incorniciata da un passpartout e completata dal solo logo blu navy caratterizzano e rafforzano il messaggio pubblicitario, veicolo di una filosofia di vita tra il mare e la città.

Categorie: Trade News Tag: .

Ultimo aggiornamento: il 31.07.2008