CoSTUME NATIONAL, la casa di moda italiana fondata dai fratelli Capasa nel 1986, firma le nuove divise ufficiali extrasportive del U.S. Lecce Calcio per la stagione 2008-2009.

Lo spirito essenziale, che ha reso celebre e riconoscibile il brand CoSTUME NATIONAL nei suoi 22 anni di attività, sottende il concetto di street couture: un vero e proprio stile di vita che unisce la semplicità e la modernità della strada alla ricerca e sofisticatezza della couture, tutto con lo sguardo rivolto al futuro. Ogni  creazione dall’ abbigliamento alle architetture, ai profumi, gli accessori e le calzature, testimoniano la coerenza e la spinta innovativa dello stilista Ennio Capasa, anima, insieme al fratello Carlo, del marchio CoSTUME NATIONAL.

Per giocatori e dirigenti il designer ha scelto capi dall’anima sartoriale nei toni del total grey.
Per le occasioni più formali, un abito city slim in tasmania, una camicia di popeline ton sur ton e una cravatta di seta che riporta sottili righe gialle e rosse,  da indossare con le scarpe stringate in spazzolato lucido antracite dalla particolare suola gialla.
La giacca sartoriale dell’abito con le impunture interne giallorosse potrà essere abbinata anche ai jeans boot leg grigi  alla cintura antracite in pelle foderata di giallo, ed alle sneakers dai particolari inserti catarifrangenti grigi, della linea Costume National Active.
Completano i due look il trench doppiopetto in tricotine di lana con interno di flanella amovibile, caposaldo dello stile maschile firmato CoSTUME NATIONAL e gli occhiali da sole CoSTUME NATIONAL EYEWEAR prodotti in licenza da Cult. Tutti questi elementi possono essere mischiati liberamente fra di loro a creare un look sempre riconoscibile ma personalizzato.

“Sono onorato che il Lecce Calcio mi abbia chiesto di disegnare le  nuove divise nella stagione del  grande ritorno in serie A.” dichiara il designer Ennio Capasa
“  le ho realizzate – aggiunge il designer – spinto dall’affetto che mi lega al Salento, dalla stima che ho per Giovanni Semeraro ed il suo progetto e pensando ai tanti tifosi che molto civilmente hanno contribuito a fare del Lecce una squadra speciale. E’ anche una mia personale sfida per dimostrare che i calciatori se ben vestiti, possono essere considerati a buon diritto, veri ambasciatori dell’eleganza made in italy nel mondo.” “Ho voluto evitare l’effetto costrizione che alcune divise danno a questi giovani atleti, creando una serie di elementi che ognuno può abbinare in piena libertà secondo la propria inclinazione.”

Categorie: Chi veste chi Tag: .

Ultimo aggiornamento: il 28.08.2008