Andare contro l’omologazione del vestire, tracciare un sentiero radicalmente diverso nel mondo della moda: questo è lo stile Piombo, un marchio nato a Varazze nel 1989 da un’idea di Massimo Piombo.

Presidente e amministratore delegato del marchio, Massimo Piombo è stato influenzato nelle proprie scelte dai viaggi in Inghilterra, Scozia e Francia che gli hanno fatto conoscere antichi tessuti e tecniche di lavorazione ormai desuete. Le sue scelte hanno collocato il marchio in un microcosmo privilegiato in antitesi con la massificazione del resto del mercato.

Il disegno esclusivo e l’utilizzo di tessuti lavorati da artigiani tessili inglesi con tecniche che comportano manualità e fatica – come la lavorazione su telai a mano e il lavaggio degli stessi tessuti nei torrenti delle highlands- sono gli elementi che distinguono i capi Piombo.

I tessuti Piombo, lane, cachemire, shetland e cotoni dalla morbidezza, leggerezza e consistenza ormai introvabili, vengono lavorati dalle mani di esperti artigiani italiani che li trasformano in sofisticati abiti, giacche foderate e sfoderate, cravatte, camicie, sciarpe e foulard.

Come denominatore di tutte le collezioni è il colore, in abbinamenti unici al mondo. Sempre protagonisti, in varie tonalità e sfumature, colori come il giallo, il viola, l’azzurro, il verde, il rosa e il blu.

Le collezioni comprendono anche sofisticati accessori, come borsoni in cuoio francese con interni in tartan o portagogli realizzati con tessuti di cravatte e gli interni in nappa d’agnello.

Da una costola di Piombo nasce anche una Linea Donna che, per l’autunno-inverno 2008/09, propone alcuni capi in edizione rigorosamente limitata: una giacca e un cappotto dal talgio maschile, sciarpe in twill di seta, borse e portafogli.

Piombo è presente in Italia con due negozi monomarca: a Milano, in via Montenapoleone 23 a Palazzo Gavazzi; a Portofino lungo il Vico Nuovo.
Spazi volutamente defilati, quasi segreti, che confermano la riservatezza del marchio.

Categorie: Trade News.

Articolo pubblicato da in data: 19.09.2008
Ultimo aggiornamento: 19 settembre 2008