L’indirizzo della nuova boutique Moncler spiega molto della direzione che la Maison ha preso per le sue prossime aperture. Dopo il recente opening di Parigi, Milano rappresenta il secondo flagship store in una metropoli e va ulteriormente a differenziare, arricchendola, la prestigiosa presenza che Moncler vanta nei più esclusivi resort per lo sci.

Progettata dallo studio di architettura Gilles & Boissier, la boutique di Milano riprende nel suo concept il Dna del mondo Moncler, rileggendolo in una chiave di lusso contemporaneo.

Due ampie vetrine aprono alla visione del mondo Moncler, enfatizzato dalle boiserie francesi di legno intagliato con motivi floreali a rilievo. Immagine avvolgente che contrasta con il cristallo del bancone centrale e con la scelta del pierre bleu utilizzato per le pareti e il pavimento.

Questo nuovo negozio segna una tappa significativa nel piano di opening internazionali, che prevede nei prossimi mesi l’inaugurazione della boutique Moncler a Hong Kong, step iniziale verso lo sviluppo del mercato cinese. Opening prestigiosi sono previsti inoltre a Gstaad e ad Aspen, prima boutique su suolo statunitense.

“L’apertura della boutique di Milano in Via della Spiga rappresenta una tappa importante per lo sviluppo del retail e per il controllo d’immagine del marchio Moncler in Italia e nel mondo. Vedere realizzati piccoli chalet, che raccolgono e raccontano il mondo Moncler, è una sfida che continua ad appassionarmi”, spiega Remo Ruffini, Presidente e Direttore Creativo di Moncler.

Categorie: Trade News Tag: .

Ultimo aggiornamento: il 23.10.2008