Si apre mercoledi 26 novembre per chiudersi venerdi 28 la settima edizione di MAREDIMODA INTIMODIMODA, il salone internazionale ad invito dedicato alle collezioni di tessuti per il mare e per l’intimo made in Europe, forte dei risultati ottenuti nell’ultimo passaggio. In controtendenza con le fiere di riferimento, MarediModa 2007 ha infatti registrato un incremento del 14% del numero di visitatori (2.755 nel corso dei tre giorni) sulla precedente edizione. I 132 espositori hanno potuto incontrare visitatori provenienti da 49 Paesi, in rappresentanza di circa 1000 aziende, tra cui i leader di settore sul palcoscenico mondiale. I principali Paesi di provenienza sono stati Italia, Francia, Spagna, Regno Unito e Germania, seguiti da Grecia, Olanda e Stati uniti. Dati che premiano la rigorosa selezione degli espositori attraverso uno scrupoloso disciplinare interno, la qualità dell’organizzazione e non per ultima la preziosa cornice del Palais Des Festivals. Confermato il numero delle aziende espositrici come quello dei buyers attesi e già accreditati. La vision di MarediModa è quella di rappresentare l’alto di gamma del costume da bagno e dell’intimo nella sua totalità facendo emergere il valore aggiunto della filiera tessile europea. La mission invece sta proprio nel supporto all’ideazione delle tendenze, nell’analisi di mercato e nel monitoraggio delle collezioni realizzate con i tessuti che MarediModa ogni anno propone. Fondamentale per tutti è la tutela della esclusività delle collezioni contro possibili imitazioni e l’accesso esclusivo alle collezioni europee. Questo garantisce una rigorosa selezione ed esclude tutti quelli che non hanno nelle proprie corde la qualità e la tracciabilità garantita. E’ un enorme e apprezzato vantaggio che risulta oggi più che mai premiante alla luce di una perversa e spesso dannosa globalizzazione stilistica e mentale. Unitamente al momento espositivo MarediModa offre un’area tendenze speciale realizzata in collaborazione con Carlin International, il trend maker più qualificato del mondo e poi un’importante sezione dedicata all’Outsourcing. Inoltre, come ogni anno, verranno premiati i giovani creativi più promettenti con il Mittelmoda Beach Award contestualmente ad un piacevole happy hour musicale che si terrà il 27 novembre alle ore 18:00.

Il forum che si terrà mercoledi 26 novembre a Cannes nell’ambito della settima edizione del salone MAREDIMODA “Competitività del Tessile Europeo: innovazione e creatività” che, grazie al contributo di relatori di primo piano, si pone l’obiettivo di dare risposte sensate e concrete alle aziende del fashion system europeo in termini di creatività e innovazione, le uniche risorse a cui possiamo attingere per contrastare la soffocante e nociva massificazione di prodotti trash, low cost e low ethics.

“Competitività del Tessile Europeo: Innovazione e Creatività”.
Benvenuto di Claudio Taiana, Presidente di Maredimoda
Saluto di David Lisnard, Presidente del Palais des Festivals

L’identità creativa europea. Etica ed estetica dell’innovazione.
David Shah, Trendmaker and Director/Editor of Textile View Magazine

Il prodotto come contenitore di ricerca e differenze.
Massimo Baroni, President of Unoart and representative of ”4T, Technology Textile Trend Team”
Introduce Manuela Viel – Managing Director of Assosport

I nuovi traguardi delle fibre tecniche: il caso Dow Xla.
Michel Caillibotte, Global Brand Marketing Manager (Swim & Active Wear), Dow Fiber Solution 
     
La creatività : chiave di successo delle aziende europee.
Edith Keller, Presidente Groupe Carlin International
 
Moderatore Felice Fava, giornalista economico del Corriere della Sera.

Categorie: Trade News Tag: .

Articolo pubblicato da in data: 17.11.2008
Ultimo aggiornamento: 17 novembre 2008