Dopo l’opening a New York il brand guarda all’Europa e sigla un accordo con il Gruppo Coin. Da Febbraio 2009 le collezioni PE09 saranno in vendita nei negozi Coin di Milano e Varese.

Nella centralissima Soho a New York è stato inaugurato lo scorso agosto il primo Flagship store Eryn brinié. Il marchio appartiene al gruppo coreano Avista che in soli cinque anni di vita ha consolidato la sua presenza sul mercato internazionale grazie ad importanti operazioni come il lancio di BNX nel 2004 e la successiva entrata, nel 2006, di KayLee Tankus in 300 selezionate boutiques dislocate in oltre 26 nazioni nel mondo. Inghilterra, Italia, Francia, Germania, Spagna, Grecia, Olanda, Stati Uniti, Canada, Giappone e Russia, questi alcuni Paesi dove i brand sono maggiormente diffusi.

La prossima sfida di Avista sarà esportare con successo in Europa il brand Eryn brinié. Il gruppo coreano punta sull’Italia e sigla un accordo con il Gruppo Coin. Da Febbraio 2009 le collezioni Primavera-Estate 2009 Eryn brinié saranno in vendita negli store Coin di Piazzale Cantore a Milano e Varese.

Questo lo stat-up iniziale dei punti vendita di un brand che vanta all’attivo 37 monomarca in Corea del Sud, 2 a Shangai, 2 in Cina e 1 a New York e che s’appresta a conquistare il mercato italiano in partnership con Coin, il gruppo leader in Italia nel mercato fashion retail.

Categorie: Trade News.

Articolo pubblicato da in data: 03.12.2008
Ultimo aggiornamento: 3 dicembre 2008