Il gruppo Flash & Partners per la campagna pubblicitaria Primavera/Estate 2009 di RA.RE, il suo fashion brand più trasgressivo, compie un deciso cambio di rotta abbandonando molte delle sue cifre stilistiche ma continuando a scegliere la firma di Michelangelo Di Battista, straordinario interprete di servizi fotografici per le principali riviste di moda, oltre che di campagne pubblicitarie per le maison dei brand più esclusivi.

Un sodalizio reso ancora più esclusivo dalla presenza di Tina Berning, artista formatasi in quella Berlino conosciuta a livello mondiale quale fucina di avanguardie nel campo del design e della grafica. Michelangelo Di Battista e Tina Berning, di nuovo assieme in esclusiva per RA.RE, proseguono la loro collaborazione artistica che li ha visti protagonisti nella sezione Fashion del  “Face project” in mostra alla galleria Camera Work di Berlino: un ambizioso progetto che ha voluto rappresentare per immagini i cambiamenti dei costumi negli ultimi decenni attraverso le oltre 250 opere di 66 fra i più significativi fotografi di moda dell’ultimo secolo. I talenti di Di Battista e della Berning, sotto la direzione artistica di Monica Alesina, compongono per RA.RE delle vere e proprie tavole d’artista in cui fotografia e grafica si rincorrono per elevare lo spirito anticonformista della collezione. Gli scatti, realizzati in studio, vedono i modelli muoversi all’interno di uno spazio vuoto in cui la loro personalità, amplificata dall’inconfondibile stile Ra.Re, sembra riecheggiare dai quattro angoli della pagina. La loro immagine ci viene mostrata attraverso una doppia interpretazione, una doppia essenza, un prima e un dopo, in cui la componente grafica sembra andare a scomporre ciò che la fotografia sintetizza, rivelandoci un’anima nascosta eppure perfettamente sovrapponibile all’apparenza. Una strana alchimia che ci dimostra come gli abiti della nuova collezione RA.RE siano stati pensati per chi vuole rivelare la propria identità, il proprio modo di vedere il mondo e non per chi ama nascondersi dietro ai travestimenti. Così anche la scelta dei modelli è ricaduta sì su giovani professionisti del mondo della moda, ma soprattutto su personaggi dalla spiccata personalità: Daisy Lowe, Madeline Kragh, Jonathan Leonardo, Aykel, Will Cameron. Alcuni di loro sono infatti già affermati dj, altri si distinguono per essere i protagonisti dei party più cool di Londra e New York, tutti accomunati da un loro personalissimo stile. Gli scatti ci mostrano i modelli perfettamente a loro agio, come se non fossero testimonial, bensì spontanei interpreti dello stile RA.RE. e di quest’ultima collezione fatta di abiti ispirati dal fascino di  luoghi lontani, intessuti come sono da uno spirito avventuroso e militare, addolciti da una allure di pulita eleganza e da ispirazioni orientali, un mix di tendenze che non si uniformano a nulla, ma catturano l’attenzione per la loro innata originalità.

Categorie: Trade News.

Articolo pubblicato da in data: 25.12.2008
Ultimo aggiornamento: 25 dicembre 2008