Helena Rubistein e Diego Dolcini celebrano insieme l’audacia delle donne.
Una storia di successo: il mascara Lash Queen Feline Blacks di Helena Rubistein, che in un anno ha venduto oltre un milione di pezzi nel mondo.
Due marchi differenti, ma entrambi concentrati sull’eccellenza: Diego Dolcini, brand di calzature di estremo lusso, ed Helena Rubistein, marchio leader nella bellezza.
Ne è scaturita una collaborazione fatta di affinità: Dolcini ha creato per Helena Rubistein una scarpa Feline, che è anche la sua interpretazione di uno stile di vita, di una femminilità audace e determinata perfettamente incarnata da Demi Moore, testimonial del brand Helena Rubistein.
La scarpa Feline di Diego Dolcini celebra dunque un successo, il mascara Lash Queen Feline Blacks, e introduce la nuova collezione di Make Up Spring 2009 di Helena Rubistein, Feline Beauty Collection, che è ricca di citazioni animalier, con ombretti e matite dai raffinati richiami maculati.
Dolcini disegna con successo calzature che sono una sintesi di couture e arte, caratterizzate da un’attenzione spasmodica per il dettaglio senza mai trascurare il comfort, che seduce le donne quasi quanto la sorprendente bellezza della calzatura stessa. E quella di Helena Rubistein con l’arte è una lunga storia d’amore: Madame Rubistein è stata una formidabile collezionista, e il lusso e l’appeal del packaging di oggi è la conferma di questa febbrile ricerca estetica. L’avanguardia scientifica, che è un sigillo di qualità, l’attenzione ai dettagli, l’amore ricambiato per un tipo di donna assertiva e vincente sono altri motivi di affinità tra i due brand.
Oltre al marchio che porta il suo nome, creato nel 1994, Diego Dolcini collabora con prestigiose case di moda: nel 2001 Tom Ford lo ha chiamato come direttore creativo della maison Gucci per le calzature uomo e donna, Dolcini ha poi collaborato con Dolce&Gabbana e dal 2006 è direttore creativo dello storico marchio School. Le sue scarpe sono predilette da star come Julia Roberts, Nicole Kidman, Salma Hayek, Madonna. Helmut Newton e David LaChapelle, due maestri della fotografia, le inseriscono spesso nei loro scatti, amandone la forza evocativa.

Categorie: Curiosità.

Articolo pubblicato da in data: 17.01.2009
Ultimo aggiornamento: 17 gennaio 2009