Dopo Vivienne Westwood, i fratelli Campana e Karim Rashid, anche Zaha Hadid disegna scarpe per “Melissa”. Lo storico brand brasiliano delle scarpe in plastica, con un occhio allo sviluppo sostenibile e l’altro alle tendenze, collabora da sempre con molti designer. Avvolgere il piede di una donna nella plastica, sembra una sfida durissima, ma “Melissa shoes” ha prodotto dei veri e propri oggetti di seduzione, al pari delle nobili sorelle in pelle. Una vera rivoluzione che ha prodotto cinquanta milioni di paia di scarpe in venticinque anni di attività. Zaha Hadid, iraniana d’origine, ed inglese di adozione, ha disegnato queste scarpe avvolgenti, che ricordano molto le linee morbide delle sue architetture. In materiale riciclabile al 100%, le scarpe saranno disponibili in nero, grigio carbone, verde, giallo, argento, bianco e viola. Lanciate al London Fashion Week, saranno sul mercato dal maggio 2009 e si potranno ordinare anche online.

Annamaria Di Fabio

 

Categorie: Design Tag: .

Articolo pubblicato da in data: 28.01.2009
Ultimo aggiornamento: 28 gennaio 2009