CALIFORNIAN DREAM…Protagonisti Claudia Schiffer e Roberto Bolle

Milano – Salvatore Ferragamo presenta la campagna stampa Primavera-Estate 2009.

Mario Testino, già autore delle precedenti campagne fotografiche del marchio, firma le immagini dedicate alle collezioni femminili ritraendo Claudia Schiffer e porta ad un’evoluzione il feeling emerso nelle scorse stagioni evocando, attraverso il colore, atmosfere raffinate e solari che descrivono lo spirito del brand.
Il fotografo abbandona il bianco e nero della stagione precedente e sceglie un colore caldo e avvolgente per valorizzare abiti e accessori. La location scelta per gli scatti è una California solare e sofisticata, con una natura vitale a fare da sfondo, evocativa dello spirito mediterraneo del brand.
La scelta della California rappresenta anche un legame ideale con le origini del marchio; infatti proprio a Los Angeles, 81 anni fa, Salvatore Ferragamo iniziò la sua attività come calzolaio per le produzioni dei grandi studios cinematografici nascenti, e in breve acquistò popolarità tra i divi del cinema, diventando per tutti “il calzolaio delle star”.
Claudia Schiffer impersona una diva contemporanea straordinariamente sofisticata, una bellezza senza tempo e quasi eterea che interpreta con sensualità abiti e accessori.
Gli scatti dedicati alle collezioni maschili sono invece firmati da Giovanni Gastel e il volto della maison fiorentina è, per la seconda stagione, Roberto Bolle, primo ballerino del Teatro “La Scala” di Milano che dal febbraio 2008 è testimonial del brand .
Gastel ha una lunga storia di partnership con la Salvatore Ferragamo e riesce a sintetizzare in modo impareggiabile il mood esclusivo del marchio.
Per la Primavera-Estate 2009 sceglie un colore discreto e un’ambientazione in studio, a Milano, per valorizzare la fisicità statuaria e il carisma di Roberto Bolle, e la sua naturale eleganza nell’interpretare lo stile Ferragamo.

Per maggiori informazioni sulla Salvatore Ferragamo visita il sito: www.salvatoreferragamo.com

Categorie: Trade News Tag: .

Articolo pubblicato da in data: 03.02.2009
Ultimo aggiornamento: 3 febbraio 2009