Gilli: vetrine come una galleria d’arte contemporanea: Arte e moda si fondono nel segno del lusso di Gilli e della creatività di Bixio.

Le vetrine di Via Della Spiga,5 diventano una galleria d’arte contemporanea e ospiteranno le opere di artisti di fama internazionale.
Il primo progetto è l’installazione “Cuori Fragili” firmata da Fabrizio Braghieri, detto Bixio, milanese, classe 1967, artista eclettico, riuscito negli anni a farsi strada grazie all’estro, all’intuito e alla capacità di cogliere e di giocare con il rapporto tra moda e arte. 

Bixio, che vanta al suo attivo un percorso espositivo nazionale ed internazionale, esporrà 6 diverse installazioni. Ogni mese l’artista toccherà e svilupperà un tema diverso, la cui realizzazione e ispirazione troverà il proprio fil-rouge nelle caratteristiche uniche e peculiari del mondo Gilli.

Questo sodalizio tra l’artista e Giulia Ligresti, Presidente di Gilli oltre che Presidente e Amministratore Delegato di Premafin Finanziaria, nato all’inizio di quest’anno, vuole donare un’accezione assolutamente innovativa all’immagine del brand, attraverso un messaggio forte e preciso ma soprattutto indicativo di una vera e propria tendenza: arte e moda viaggiano insieme e l’una è in grado di rappresentare l’altra.

“Cuori Fragili”, per voce dello stesso Braghieri, è ispirato al motore della vita: “Un cuore, nella sua forma grafica più stilizzata, è completamente rivestito e ricomposto nella sua forma originaria da un impressionante stratificazione di scotch da pacchi bianco con la scritta rossa FRAGILE. Fragile è l’equilibrio psico-fisico dell’essere umano, fragili sono i rapporti d’amore e di amicizia. Fragili i sentimenti stessi. Il cuore spezzato, anzi frantumato, che Braghieri ci presenta non è metaforico, non è simbolico, è iper-realistico, limpido, chiaro, in una parola: vero.”

L’universo glamour di Gilli lascia spazio, dunque, ai giochi contemporanei di Braghieri che ama trasfigurare gli oggetti, i marchi e i loghi, inserendoli in un contesto in cui la creatività dell’arte si fonde e si confonde con l’estro della moda, in un gioco dal forte connotato estetico, comunicando quello che da sempre è espressione e vanto italiano nel mondo.

Attraverso questa iniziativa Gilli conferma ancora una volta la propria sensibilità e il proprio interesse nei confronti di forme espressive in grado di elevare e di trasformare l’identità del marchio, che dalla nascita ad oggi ha saputo evolversi ed trasformarsi dimostrando così di non volere rimanere mai uguale a se stesso.

Categorie: Arte Tag: .

Articolo pubblicato da in data: 10.02.2009
Ultimo aggiornamento: 10 febbraio 2009