Ha aperto ufficialmente il nuovo GUESS Denim Store, Sabato 7 marzo nella città di Como, la piccola Hollywood chic, ribattezzata così grazie alla presenza di molti personaggi hollywoodiani  tra cui George Clooney, Matt Damon, Tom Cruise e tanti altri che sono rimasti affascinati dal paesaggio romantico del lago dorato.

La suggestiva ambientazione della palazzina, risalente al XIV secolo, di Via Vittorio Emanuele, 38 ha accolto il negozio, che occupa una superficie di vendita di 95mq, un vero e proprio gioiellino incastonato nel cuore del centro storico, a pochi passi da Piazza del Duomo.

Continua con Como l’espansione dei negozi monomarca GUESS nelle più strategiche città europee, questo opening segue i battesimi di Andorra, Kirchberg e Baie Mahault – Guadeloupe e Helsinki.

Il negozio si presenta con un concept particolare ed esclusivo in linea con tutti i punti vendita GUESS: vetro, legno ed acciaio gli elementi che si fondono in armonia con la filosofia del brand.
Il negozio che si sviluppa su un piano, valorizzato da tre ampie e luminose vetrine, ospita tutte le collezioni GUESS: GUESS Jeans, l’anima della tradizione GUESS Sexy, giovane e glamours, la linea GUESS by Marciano sofisticata ed elegante, le nuovissime proposte estive degli Accessori per la linee Handbags & Footwear e la linea GUESS watches con una sezione dedicata ad accogliere la nuova linea GC watches, rigorosamente Swiss Made.

Un nuovo indirizzo GUESS da annotare, un negozio che offre una “shopping experience” rilassata ed unica in un ambiente giovane e sofisticato. Nuovo elemento chiave e centrale del negozio è l’elegantissimo pavimento in resina con tonalità in argento brillante. Ovunque, le immagini sexy e dalla raffinata pura espressione del colore, realizzate dal direttore creativo di GUESS Paul Marciano e dal fotografo Yu Tsai per la primavera estate 2009 ci riportano all’essenza di GUESS animata da moderne pin-up dalla sensualità innata.

Categorie: Trade News Tag: .

Articolo pubblicato da in data: 11.03.2009
Ultimo aggiornamento: 11 marzo 2009