La Maison Piero Guidi dopo il grandissimo successo riscosso con la precedente campagna pubblicitaria maschile, riconferma con grande entusiasmo Franco Baresi come testimonial della nuova campagna PE 2009 realizzata dal direttore artistico e fotografo Giacomo Guidi.

Giocatore elegante, determinato, dal carattere timido e schivo fuori dal campo di gioco, è sicuramente uno dei campioni più amati nella storia del calcio, indiscutibilmente il capitano più ricordato e celebrato.

Franco Baresi è nel cuore di tutti gli italiani per la sua grandissima umanità, poiché pochi calciatori hanno dimostrato una sensibilità e una ricchezza d’animo come la sua. Rimane come esempio di una sportività vera, sincera, leale…memorabile la sconfitta della Nazionale Italiana contro il Brasile dove Baresi pianse per aver sbagliato un rigore…dimostrando il suo grande sconforto mise a nudo la sua “anima” di Uomo.

Chi meglio di un uomo esemplare come lui può rappresentare un marchio storico come Piero Guidi? Non a caso il capo che indossa nella nuova campagna non è un semplice bomber, ma il “Century Champion”, icona di una sportività che non rinuncia mai alla classe e alla ricercatezza del dettaglio. Realizzato in tessuto colorad con riporti in pelle tono su tono, doppio colletto a contrasto con i due puntalini di metallo all’estremità, si contraddistingue per l’immancabile targhetta personalizzabile.

La collezione primavera/estate 2009 è garanzia di ottima vestibilità; capi adatti a situazioni formali ed informali, così che tutti possono sentirsi veri “campioni”…di stile.

Pochi giocatori nella storia del calcio italiano hanno interpretato così degnamente il ruolo di bandiera della propria squadra quanto Franco Baresi e siamo sicuri che il suo carisma e la sua immagine saranno ancora per una volta elemento vincente della Maison Piero Guidi.

Il capo indossato da FRANCO BARESI nella nuova campagna è il Bomber Century Champion.  Realizzato in Tessuto: colorad con riporti in pelle in tinta .

Categorie: Trade News Tag: .

Articolo pubblicato da in data: 21.03.2009
Ultimo aggiornamento: 21 marzo 2009