per il centenario della fondazione del movimento futurista (febbraio 1909) le celebrazioni e le esposizioni sul futurismo si moltiplicano, alla ricerca anche delle valenze formali, come quella che lega  il futurismo alla moda. E’ quanto fa Luca Federico Garavaglia nel suo libro “Il Futurismo e la moda”, Excelsior 1881 editore, che verrà presentato allo Spazio Krizia di Via Manin 21 a Milano il 6 aprile alle ore 19, da Benedetta Barzini e Giuseppe Scaraffia che ne parleranno con l’autore.
Per i futuristi, la moda doveva rompere con il perbenismo passatista e con le soffocanti “tradizioni borghesi”. Anche l’abito rientrava nella “ricostruzione futurista dell’universo”.

Categorie: Arte Tag: .

Articolo pubblicato da in data: 30.03.2009
Ultimo aggiornamento: 30 marzo 2009