"Ballooon"….Installazione di un’area di lettura nella boutique di Issey Miyake a Parigi Florence Doléac, Aprile 2009. Sottofondo sonoro : « Frontal »  « Ballon » è una installazione gonfiabile per godere di un attimo di lettura cullati da un sottofonde sonoro.
Reti da pesca disposte su tappeti imprigionano palle multicolori di dimensioni variabili. I visitatori sono invitati a venire a cercare in questo ambiente una posizione ideale di riposo.
L’insieme evoca un paesaggio suggestivo, composto di corpi assorbiti, quasi immobilizzati in posizioni singolari.

Materiali : reti da pesca, palle gonfiabili, tappeti di lana.

Florence Doléac si è diplomata alla ENSCI/Les Ateliers nel 1994 ; nel 1997 ha co-fondato a Parigi il gruppo RADI DESIGNERS con Laurent Massaloux, Robert Stadler et Olivier Sidet, che ha originato una collaborazione intensa e fruttuosa.
Dal 2003, Florence Doléac si dedica a progetti individuali. Insegna presso ENSAD – Ecole Nationale des Arts Décoratifs a Parigi e presso ECALE – Ecole Cantonale d’Art de Lausanne, e contemporaneamente crea ed espone in gallerie e centri d’arte ; è stata rappresentata dalle gallerie Aline Vidal dal 2002 al 2008, Toolsgalerie dal 2004 al 2007 ed è rappresentata dal 2006 ad oggi da Jousse-Entreprise.
E’ in questo dialogo fra design e arte contemporanea che Florénce Doléac colloca il suo lavoro. Questa posizione così poco comune le conferisce una identità particolare. L’artista mette in atto una sorta di tensione tra la produzione e l’esposizione, con tocchi ironici e poetici, e pone una domanda relativa alla funzione e al suo contrario : l’inutilità.

Categorie: Design Tag: .

Articolo pubblicato da in data: 04.04.2009
Ultimo aggiornamento: 4 aprile 2009