Con i solari Clarins la solidarietá non è un gadget…sette anni: invece di gadget un sostegno concreto a favore dei più piccoli.
Fa parte ormai del dna Clarins abbinare ai solari una scelta di solidarietà: quest’anno, in particolare, rivolta al progetto la Bussola de l’Albero della Vita Onlus.

Anche quest’anno, la cifra solitamente destinata a oggetti promozionali, abbinati
all’acquisto di prodotti solari, Clarins sceglie di devolverla a sostegno de L’Albero della Vita, ONLUS impegnata nella tutela e nella salvaguardia dei diritti dei bambini.
Tra i vari progetti di charity, Clarins nel 2009 ha deciso di impegnarsi, nel sostegno all’apertura anche a Bologna de La Bussola, comunità di accoglienza per minori e programma di affido protetto attualmente già attivo a Borgarello (PV). La Bussola, si prefigge di offrire accoglienza a 9 bambini dai 6 agli 11 anni con educatori professionisti, un coordinatore e ausiliari, garantendo un ambiente sereno dove il minore può ritrovare un equilibrio affettivo per una crescita serena.
L’obiettivo è di aprire La Bussola proprio nella regione Emilia Romagna e in
particolare a Bologna – sede della filiale italiana di Clarins – dove nel 2009 si è
verificato il bisogno di una comunità alloggio per i minori. Il progetto diventerà
operativo entro fine anno con una struttura di accoglienza per minori dai 6 agli 11anni, fascia di età maggiormente scoperta, affiancato da un progetto di affido che mira alla creazione di un nucleo di famiglie affidatarie che possano sostituirsi al percorso comunitario del minore in forma stabile e qualitativa. La Bussola nasce dalla presa di coscienza che nella provincia di Bologna non esistono comunità Socio-educative rivolte alla fascia di età tra i 6 e gli 11 anni.
Perché, ancora un volta, Clarins appoggia concretamente un progetto umanitario a favore dell’infanzia? Perché Clarins è fermamente convinta che ogni bambino abbia il diritto di essere libero di esprimersi, di crescere, costruendo il proprio futuro lontano dall’emarginazione e dai traumi dovuti alla mancanza di una famiglia.
In questo modo, Clarins diviene “Portavoce dei Diritti dei Bambini de L’Albero
della Vita”, un progetto di promozione al volontariato, una rete di Amore costituita da persone attive mosse dal valore della solidarietà nei confronti dei più deboli. Per saperne di più, visita il sito www. alberodellavita.org

2003-2008: l’Impegno dei solari Clarins
Intervento 2003 Costruzione del refettorio-mensa nell’orfanotrofio di Santi Bastwad in India (in collaborazione con il CIAI).
Intervento 2004 Progetto di scolarizzazione distretto di Siem Reap Cambogia.
Pubblicazione del romanzo “Pinocchio”in lingua kmer (in collaborazione con il CIAI).
Intervento 2005 Sostegno alla comunità alloggio “ZeroTre” a Milano, per bambini fino ai tre anni temporaneamente allontanati dalle famiglie (in collaborazione con “L’Albero della Vita”).
Intervento 2006 Sostegno per l’ampliamento della casa di accoglienza “ZeroTre” di Milano per bambini vittime di maltrattamenti, abusi e abbandono (in collaborazione con “L’Albero della Vita”).
Intervento 2007 Sostegno per il raddoppiamento di “Zero Tre”, nasce “Zero Sei” (in collaborazione con “L’Albero della Vita”).
Intervento 2008 Sostegno al progetto “La Rondine” per il supporto ai nuclei monogenitoriali, a Lecce, per accogliere mamme in difficoltà, sole con i propri bambini (in collaborazione con “L’Albero della Vita”).

Categorie: Agenda Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: