Leader nel settore della pellicceria haut de gamme, Giuliana Teso diventa una griffe pret-à-porter a tutto tondo. Con la nuova collezione autunno-inverno 2007/08 che presenta anche forti pezzi di pret-à-porter, ma maison di Vicenza annuncia la sua presenza costante sui mercati internazionali, ben oltre la stagnionalità scandita fino a ieri dalla produzione furs. Questa nuova collezione è il frutto del concreto della lunga esperienza del brand, presente con le sue pellicce in tutto il mondo, che la leadership dell’azienda ha trasmesso ad un rinnovato team interno, coordinato dalla stessa Giuliana Teso.

La collezione autunno-inverno 2007/08 è fortemente connotata da nuovi percorsi stilistici e da una giovane, sofisticata dimensione internazionale e contemporanea.
Visioni dai trafori effetto tricot, costolature speciali sottolineano in maniera ultra-femminile il punto vita, un un’alternanza di pellicce lunghe e corte con maniche tre quarti valorizzate da lunghi guanti in suede o coccodrillo.
In contrasto con le strutture maschili che avvolgono il corpo in volumi over il parka diventa prezioso e fluttuante, esclusivo e ravvinato must have della nuova stagione Giuliana Teso.

E se per la sera vincono preziosissimi ricami su gonne, borse, piccoli pezzi di pellicceria appoggiati sugli abiti sinuoso dell’allure hollywoodiano, per l’eleganza quotidiana l’oggetto del desiderio è la nuova Julienne, la borsa in code di zibellino con grossi manici impunturati come quelli usati nelle valigie di lusso.
I colori della collezione sfruttano la gamma dei grigi e dei naturali, tra avorio e tortora, con punte di nero e pennellate di rubino.

Categorie: Abbigliamento Donna.

Articolo pubblicato da in data: 02.04.2007
Ultimo aggiornamento: 2 aprile 2007