Dandy, ineguagliabile, narciso, gentleman inglese: le tre anime della collezione Bruno Bordese per l’autunno-inverno 2007-2008.
Lo stilista si ispira ad un’eleganza superiore definendo nuove linee e proporzioni.
Bordese propone magistralmente il "lavato", il suo "evergreen", singolare trattamento del pellame che viene lavorato attraverso un esclusivo lavaggio.
L’inverno 2007/2008 si differenzia con nuovi colori come dark e blu e marrone e con l’utilizzo di uno speciale touch metalizzato.
Ispirazione retrò e di voluto riferimento ai leggendrari Beatles per la linea più strong: pulizia formale contrapposta ad una eleganza del dettaglio che mette in risalto la prediletta forma allungata.
Si rinnova anche lo stile Seventies nelle linee più morbide, in cui vengono volutamente ritoccati i colori, più caldi, come il nocciola ed il testa di moro.
Per una eleganza distillata ed essenziale, movimentata solo da dettagli minimi troviamo la "Ghost Shoe" che rintraccia il suo must nell’"English Style": un nobiluomo di campagna che non perde il suo savoir fair pur nella piena vicinanza alla natura.
Pulizia formale nel look sportivo, dove Bordese mette più comodo il suo uomo utilizzando pellami muflone, cervo e croste ingrassate.

Categorie: Scarpe Uomo Tag: .

Articolo pubblicato da in data: 18.04.2007
Ultimo aggiornamento: 18 aprile 2007