Elegante, sinuosa e sicura di sè: una donna circondata da un’aura di romanticismo. Ernesto Esposito presenta una collezione “so chic” dove l’attenzione si focalizza sulla raffinatezza e sulla femminilità, delicatamente svelate.

Di scena un ritorno agli anni ’40. Il designer segue una vena sognatrice: la sua musa per la  stagione AI2007-2008 elimina dal guardaroba i pantaloni e li sostituisce con lunghe gonne. Conseguentemente i tacchi diventano altissimi e super sexy, rendendo le linee ultrafemminili e contribuendo all’imporsi di una nuova silhouette visibilmente flessuosa e morbida.

Esposito predilige colori scuri, come nero e marrone, impiega materiali ”indispensabilmente” invernali, quali camoscio e pitone, a cui mette volutamente in contrasto tonalità dorate e bronzee.

La caviglia torna la vera protagonista dell’AUTUNNO/INVERNO 2007-2008, mettendo in risalto una femminilità ancora più accesa e seducente.

Categorie: Scarpe Donna.

Articolo pubblicato da in data: 11.05.2007
Ultimo aggiornamento: 11 maggio 2007