Patek Philippe presenta il suo primo orologio ultrapiatto da donna. Splendore di oro bianco e diamanti. Scintillio del quadrante blu notte finemente decorato a “guilloché”. Giochi di luce e di trasparenze. Armonia di proporzioni, raffinatezza nei dettagli. Patek Philippe aggiunge alle sue collezioni il suo primo orologio meccanico da donna ultrapiatto. Un nuovo Calatrava di profilo slanciato, per adornare alla perfezione i polsi femminili.
L’ora delle donne
Le donne scelgono un orologio per la sua eleganza, per la sua bellezza, per la sua raffinatezza.
Ma sono sempre più numerose le donne che apprezzano la sofisticatezza di un movimento meccanico, soprattutto se è firmato Patek Philippe e si distingue per la sua eccezionale sottigliezza. Per rispondere al loro desiderio di lusso e di eccellenza, la manifattura ginevrina arricchisce la sua collezione di orologi da donna proponendo il suo primo orologio da donna meccanico ultrapiatto. Questa nuova Referenza 4896 viene ad integrare la collezione Calatrava, famosa per l’eleganza senza tempo della sua cassa rotonda, uno dei simboli più belli dello stile Patek Philippe da quasi tre quarti di secolo.
Un quadrante in grande stile
Anche se la forma della cassa rimane fedele alla linea pura dei Calatrava degli anni 1930, Patek Philippe ha dedicato un’attenzione particolare al design del quadrante, che presenta una composizione inedita. Questo quadrante esclusivo si distingue anzitutto per il suo straordinario colore «blu notte», riecheggiato dal cinturino in satin spazzolato, in contrappunto con l’oro bianco 18 carati della cassa e delle lancette. Uno sguardo più attento rivela una ricerca molto precisa a livello dei dettagli. La base del quadrante, finemente decorata con onde concentriche a “guilloché”, è ricoperta da numerosi strati di lacca blu che creano un effetto di profondità e lasciano trasparire la delicatezza del “guillochage”. Per le diverse operazioni di laccatura, di cottura al forno e di lucidatura, questo quadrante «satin bombé» da solo richiede 12 fasi di lavorazione. Gli indici “incipriati” in grigio argento, quali i raggi di una stella, animano il quadrante di una nota viva. Le lancette stile «dauphine» diamantate hanno una faccia lucidata e l’altra sabbiata e rodiata ; un gioco di luci che si aggiunge ai riflessi cangianti del quadrante e al fuoco dei 72 diamanti che esaltano la lunetta. Così adorna, la nuova Referenza 4896 possiede tutto lo splendore di un orologio da sera; ma la sua eleganza sobria e discreta fa di lei anche una bellissima complice di tutte le ore del giorno.
Un cuore meccanico
Il Calatrava Ref. 4896 batte al ritmo del Calibro Patek Philippe 16-250, movimento a carica manuale che si distingue per il suo profilo ultrapiatto e le sue dimensioni molto compatte (2,5 mm di spessore, per un diametro di 16,3 mm). Come tutti i movimenti meccanici della manifattura, è insignito del prestigioso Punzone di Ginevra, marchio supremo di eccellenza .
Bellezza esteriore, finezza al polso, ricchezza interiore : il nuovo Calatrava ultrapiatto di Patek Philippe ha tutto quello che occorre per imporsi a livello dei grandi classici di eleganza femminile.

Categorie: Orologi Tag: .

Articolo pubblicato da in data: 11.05.2007
Ultimo aggiornamento: 11 maggio 2007