Dopo l’esordio rampante, gli accessori A-STYLE si confermano vincenti. Dal casco, che ha dato l’idea al creatore del marchio Marco Bruns, di  ponsorizzare i Moto GP d’Olanda e Giappone, agli zaini da moto e non, ai porta tecnologia che custodiscono cellulari, portatili e Ipod. Tutti, in assoluto, in evoluzione costante.
Partiamo dal CASCO, molto simile al precedente in colori, materiali e dettagli, ma che nella nuova versione semplifica il movimento alza-abbassa visiera. Grazie a un particolare meccanismo, il gesto diventa plastico e veloce, perfetto nella fase guida.
Anche lo ZAINO evolve, fermo restando il comfort di indosso garantito da schienale e spallacci imbottiti. Cambiano le grafiche che sono talvolta ispirate alla Geisha giapponese in bianco, rosso e nero e a volte alla luccicante Las Vegas, in bianco, nero e rosa.
Con qualche concessione alle stampe optical e alle righe. In opzione allo zaino, le shopping bag in canvas stampato. A corredo, una serie di porta cd squadrati e zippati.
E infine la serie dei TECNOLOGI , studiati per allocare gli “inseparabili”. Apre la borsa porta computer per laptop, in similpelle, con maniglie, tracolla e comode tasche. È disponibile in versione ultra piatta o profonda. Colori decisi, stampe tartan o A-gramma e l’immancabile logo sono i segni caratterizzanti. A seguire le custodie Baggy per digitali, in 3 modelli diversi e 3 diverse fantasie – classica, scozzese o militare – tutte munite di tracolla, moschettone o aggancio a cintura in velcro. Per cellulari e MP3 invece c’è Zippy, con tracolla; Rubber, quello da cintura; Strappy, il laccio da collo e Sokky, il tipo a calzina. Chiude Poddy, dedicato all’Ipod, nelle varianti da braccio e da viaggio.

Categorie: Casualwear Tag: , .

Articolo pubblicato da in data: 22.05.2007
Ultimo aggiornamento: 22 maggio 2007