La collezione si ispira allo stile degli anni ’60, attualizzando un concetto di eleganza intramontabile che combina materiali preziosi e forme morbide, valorizzata nei dettagli e ricercata negli accostamenti, con effetti a contrasto.
Suggestioni mediterranee, come espressione di forte italianità rivolta agli anni ’60, si avvertono nelle stampe ispirate ai disegni di Giò Ponti, con geometrie che racchiudono i tramonti di Capri e le maioliche di Positano. Da qui i nuovissimi Jaquards ed intarsi, frutto di una ricerca mirata intenta ad offrire alla donna un concetto di maglieria moderno e contemporaneo, che trovano ispirazione nelle textures tipiche delle ceramiche di alcuni alberghi della costiera Amalfitana.
La donna Cruciani, per la prossima estate, ritrova i sapori dell’eleganza nel lusso di materiali preziosi, come il cachemire-seta che si declina in modelli dai volumi morbidi ma dalla vestibilità asciutta.
Uno stile bon-ton, quasi classico che si completa con capi sportivi come la felpa in cotone morbido, irrinunciabile per chi vuole essere chic&casual allo stesso tempo.
Sfumature marine si accostano e si sovrastano nelle maglie con intarsi che impreziosiscono gli abiti rendendoli unici. Dettagli esclusivi trasformano volutamente i capi donando un tocco di spensierata allegria.
La spa deluxe viene interpretata nei più nuovi volumi, arricciati o soffiati con effetto baloon, che conferiscono un’aria romantica, avvolgendo il corpo con abiti e gonne che ricordano i volumi a trapezio degli anni ’60, proposti con nuove proporzioni e nuances retrò. (dal grigio perla ai toni del rosa)
Sovrapposizioni di capi e combinazioni di tessuti differenti identificano una collezione che racchiude in sè charme e comfort, raffinatezza e praticità, costruendo capi che sono un passe par tout per la donna Cruciani, da sempre fedele estimatrice dell’eleganza e femminilità in ogni occasione.

Categorie: Abbigliamento Donna.

Articolo pubblicato da in data: 26.06.2007
Ultimo aggiornamento: 26 giugno 2007