Grande attesa per ottobre 2011 per la quarta edizione di comON, il primo sistema di creativity sharing su scala mondiale volto a individuare e a supportare i giovani talenti più promettenti negli ambiti della moda, del design e dell’arte avvicinandoli fattivamente al mondo dell’industria.

Forte dei risultati di pubblico e di critica ottenuti nell’ultima edizione, questa quarta edizione si preannuncia come un ampio progetto multidisciplinare unico ed esclusivo .

Nomad Culture è il tema centrale di questa edizione che attraversa i tre ambiti disciplinari dell’appuntamento (design, moda, arte) e che accompagnerà i più talentuosi giovani creativi europei all’evento culminante del progetto comON, ovvero “La settimana della  Creatività”che si terrà dal 14 al 22 di ottobre a Como e che vede la città lariana vibrare di energia creativa, vestirsi di giallo e ospitare mostre, eventi e laboratori in cui i veri protagonisti sono proprio i giovani e i loro lavori, affiancati da professionisti autorevoli, grandi aziende e figure di riferimento nei vari settori coinvolti.

L’edizione 2011 di comOn Design si avvale per la prima volta in esclusiva della collaborazione con Politecnico di Milano, Facoltà del Design. Quest’anno, infatti, è proprio il celebre ateneo milanese a indicare i profili dei giovani più meritevoli del corso di design industriale che – suddivisi in coppie e sulla base delle proprie esperienze e competenze – sono assegnati ad una delle aziende del circuito comON.

Tutti gli appuntamenti in agenda per comON:

comON Design workshop 2011
Le coppie di studenti iniziano un percorso di avvicinamento all’azienda selezionata per poi elaborare i concept di prototipi attenendosi al tema Nomad Culture di questa edizione entro il 15 settembre. Successivamente l’azienda definisce il progetto più qualificato e più creativo così da procedere alla realizzazione, a cura della coppia di giovani designer unitamente al reparto prodotto dell’azienda stessa e sotto la supervisione di Emanuel Gallina, tutor d’eccezione e affermato designer. I prototipi dovranno essere consegnati entro la prima settimana di ottobre

comON Design Exhibition
Tutti gli elaborati comporranno la mostra comON Design Exhibition che aprirà ufficialmente il 14 ottobre con una suggestiva inaugurazione congiunta alla sezione comOn Art alla Caserma De Cristoforis di Como. Dal 9 novembre al 9 dicembre la mostra evento sarà ospitata dalla Triennale di Milano.
Curatrice: Alessandra Salaris, stylist e curatrice nel settore design e architettura

comON_Fashion
L’attività del settore tessile consente di avvicinare gli oltre trenta più talentuosi e promettenti fashion designer selezionati dalle più qualificate istituzioni europee attive nell’ambito del talent scouting, alla realtà produttiva del settore tessile comasco, attraverso stage formativi in azienda di sei settimane ciascuno, visite guidate ai principali centri di eccellenza del territorio lariano, conferenze e laboratori di carattere formativo.
A partire dall’11 ottobre saranno ventotto i giovani stilisti che inizieranno una permanenza di sette settimane, di cui sei di stage presso altrettante ditte appartenenti alla filiera serica lariana e una di partecipazione alla Settimana della Creatività, periodo in cui potranno partecipare a workshop organizzati appositamente, mostre ed eventi in città organizzati da comON.

comON_Art
CONTEMPORARY LIGHTING CONTEXT
installations, talks and culture
Dal 14 ottobre al 6 novembre 2011 Caserma de Cristoforis, Piazzale Montesanto 2, Como
Direzione Artistica a cura di Romano Baratta e Jessica Anais Savoia

Contemporary Lighting Context è il primo festival di LIGHTING AMBIENT in Italia.
Il festival che verrà ospitato nella particolarissima sede di un presidio militare operativo, la Caserma de Cristoforis di Como, che offre uno spazio di grande suggestione oltre che di estese dimensioni. La manifestazione si terrà infatti al primo piano di una palazzina, occupando stanze che furono le camerate e annessi spazi quali corridoi e bagni.
La particolarità della sede permette di creare un evento espositivo dalle caratteristiche uniche, patrocinato da diverse istituzioni pubbliche, in grado di coinvolgere un gran numero di interpreti, tra artisti, progettisti della luce e designer, permettendo loro di elaborare installazioni site-specific in spazi ben distinti tra loro.
Tra gli interpreti di questa prima edizione di Contemporary Lighting Context citiamo grandi nomi quali Piero Castiglioni, Margherita Suss, Fulvio Michelazzi , Chiara Baldacci e  nomi emergenti quali Marcello Zagaria e il Collettivo Azione Luce. Tra le possibili partecipazioni si aprirà una sezione di “outsider”del mondo della luce: registi, scrittori o attori che parleranno del mondo della luce secondo la loro individuale visione.
Un viaggio all’interno della luce nelle sue applicazioni ambientali e artistiche, ma anche tra dibattiti e ricerca: verranno difatti organizzati incontri aperti al pubblico sul tema della luce. Non solo. La manifestazione organizzerà installazioni in spazi esterni alla Caserma, ma sempre nella città di Como, per coinvolgere il più ampio pubblico possibile. Tre settimane di esposizione ed eventi guidate dalla direzione artistica del light artist e light designer Romano Baratta, titolare dello Studio di progettazione Lighting Lab di Gallarate e fondatore del portale dell’illuminazione contemporanea Lighting Now! In collaborazione con Jessica Anais Savoia, curatrice, studiosa d’arte e presidente dell’Associazione Culturale Erodoto, con la quale organizza e promuove da 4 anni eventi legati all’arte contemporanea e all’architettura.

Categorie: Agenda.

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: