Di nuovo l’estate e di nuovo il colore a tutto tondo, seppure incanalato in temi ben definiti che a loro volta si intersecano e contaminano tra loro. L’impatto globale è di un’evoluzione a 360° scaturita dalla ricerca e che interessa tessuti,
forme, tagli e costruzioni, pur mantenendo l’ironia frizzante del marchio.
Ancora molto jersey in pesi diversi, cotone, piquet e garze di cotone impalpabili, voile e viscosa, nylon e canvas e l’eterno denim, declinato all’infinito.

A-BASIC: la A coi pallini, ormai consolidata, cambia dimensione e diventa più discreta, femminile.
È sempre presente ma con sembianze diverse: stampata, in rilievo, laserata, ricamata, paillettata e via dicendo e si accampa su una schiera di T-shirt aderenti e maliziose, con scolli profondi e deliziose maniche a palloncino che
si interfacciano con polo e canotte sottodimensionate.
La A spunta anche sulle felpe che abbandonano l’aspetto sport per abbracciare una filosofia di giacca informale, sagomata e tagliata strategicamente o, se zippate, hanno bordi altissimi che mimano le costine dell’intimo.
Ritroviamo le stampe di volti e di donnine stilizzate, leit-motiv delle collezioni precedenti, che si riducono sino a diventare micro ricami che rimandano ai magici voli di Campanellino. E si posano su gonne minissime, pinocchietti e
panta. In denim o in tela bianca, che lascia trasparire tasche giallo A-Style. A corredo, una serie di giubbetti e giacchine in canvas o nylon lucido e croccante.

A-MESSICO: già il titolo ispira vivacità, sole, mare, farfalle e pappagalli. Le righe baiadera e non sono il fil rouge e fanno da lavagna per ricami e applicazioni floreali e animalier, dove si intravede la A. I colori impazzano e contagiano d’allegria: i gialli, i rossi, i verdi si accoppiano e si sdoppiano. T-shirt ben scollate e top in jersey stretch con dettagli in voile stampato stanno a
camicine in tela a righe e quadri o in cotone garzato e ricamato come le minigonne con baschina tesa e fondo a volant stanno ad abitini deliziosi,
tutti stampe e ricami.

A-WEST&EASTCOST: il mito del viaggio coast to coast è nell’immaginario collettivo e scatena mille fantasie. Per sentirsi già in partenza per Miami direzione L.A. bastano pochi pezzi, ma giusti, da gettare in fretta in una sacca:
sopra e sotto arricchiti da stampe in oro e argento, da lustrini e paillettes che simboleggiano ricchezze da diva. Un tema carico di effetti speciali che citano Hollywood con l’ironia tipica di A-Style.

A-NIMALIER&CO: le farfalle stanno in compagna dei pappagalli e i barboncini invece sono amici delle mucche. Uno zoo variopinto ricamato
o stampato su ogni dove che gioca volentieri con una serie di T-shirt very rich di stampa Tromp l’oeil dove, appesi a catene virtuali, stanno cuori, fiori e fiocchi ornati di strass. E, per chiudere in allegria, Toy(with)me, un inciso
dedicato alle giovanissime, che “stampa” le canotte in cotone a costine stile Gazzetta dello Sport insieme al Beach Wear che accanto ai bikini quest’anno fa sfilare copricostume, shorts e mini da passeggio.

Categorie: Abbigliamento Donna Tag: .

Articolo pubblicato da in data: 06.08.2007
Ultimo aggiornamento: 6 agosto 2007