L’essenza del gusto Armani.  L’interpretazione di uno stile che ha cambiato il senso stesso del vestire. Procedendo per opposizioni e contrasti, l’eleganza si fa più rilassata, la femminilità più androgina.
Pantaloni fluidi ondeggiano a ogni passo.

Giacche dalla spalle ben strutturate si allungano leggermente fino a coprire i fianchi ma lasciando apparire lo splendore delicato della pelle nuda, o appena velata da una piccola camicia plissettata, che si apre verso il fondo.

Sensuale, un foulard strettamente annodato puntualizza la figura, con una sfumatura tono su tono o in un floreale a contrasto.

Sensualità contemporanee del beige e delle sfumature carne, dal cipriato al rosa perlaceo. Abiti da sera rosati e splendenti di perline, ricami, minuscoli cristalli che con la loro luce sottolineano la figura.

Scarpe a tacco basso suggeriscono una femminilità non aggressiva, un understatement capace di trasformare pantaloni e canotta in un perfetto completo de luxe, grazie  alla ricca collana di jais e pietre nere.

Anche cappelli e borse – laccati, brodé, istoriati – diventano preziosi come gioielli.

Categorie: Abbigliamento Donna Tag: .

Articolo pubblicato da in data: 28.07.2007
Ultimo aggiornamento: 28 luglio 2007