La nuova collezione si ispira alle pagine della storia della griffe, utilizzandole come spinta creativa per creare accessori e capi che si rivolgono al futuro.

La primavera 2012 diventa una vera e propria rinascita stilistica dalla quale prendono vita modelli ispirati alla natura ed ai suoi colori.

Giallo, arancione, rosa, verde menta e turchese sono abbinati a materiali naturali come il cuoio ed il lino, mentre le borse prendono nome e forma delle farfalle “Pavonia” e “Saturnia”.

Anche le celebri stampe giocano con il nome del brand: nasce così la stampa R Griglia, quattro lettere colorate ed incatenate tra loro, a formare una texture grafica che ricorda un retino per farfalle. O la borsa R: una shopping in lino colorato i cui manici in pelle disegnano il profilo di una farfalla adagiata su un fiore.

Accanto agli accessori, must have della Maison, continua il lavoro sull’abbigliamento, iniziato la scorsa stagione e qui approfondito e declinato in un vasto numero di capi in collezione.

Oltre agli abiti pannello, Roberta di Camerino propone nuovi modelli per l’abbigliamento femminile, creando un perfetto connubio tra l’accessorio ed i capi che riprendono stampe e dettagli tipici delle borse.

Dettagli importanti, come,  bottoni serigrafati con il logo a R, tasche tromp l’oeil, passamaneria multi colore all’interno di pantaloni e gonne, fibbie e piccoli charms dorati che impreziosiscono gli abiti.

I tessuti sono quelli leggeri dell’estate: oltre al classico jersey, trovano spazio voile di cotone, chiffon, denim e lino, declinati nei toni brillanti già utilizzati per le borse.

Categorie: Borse Donna Tag: , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: