La nuova collezione PE 08 di Armando De Vincentiis incoraggia una femminilità ispirata ad un classicismo ellenico rivisitato.
Gli abiti da dea, ci riportano alle forme dell’arte classica, non evidenziando la silhouette con tessuti stretch o scollature profonde, ma con drappeggi e pieghe.

La linea scende morbida e  fluida,  sottolineando una nuova femminilità: l’abito è percorso da piccole nervature ton sur ton popolato da veli trasparenti, drappeggi, ricami intriganti.

I colori spaziano dai toni del grigio perla al beige, accompagnando  tessuti di lino di ricercatissima tessitura e cotoni effetto seta .
Per il cocktail e la gran sera gli abiti in crêpe-satin sono riccamente drappeggiati, i tagli all’avanguardia dei jersey sono decorati da preziosissime lavorazioni; lino e chiffon, invece, giocano con le pieghe per un giorno di gran classe.

Leggerezza e voluttuosità uniti a tessuti  morbidi e cedevoli sottolineano il passaggio immaginario dalla rotondità degli anni 30 alla geometricità degli anni 70.
Una svolta che coincide con una rivalutazione del passato classico abbinato a tessuti realizzati con le più moderne tecnologie.

Categorie: Abbigliamento Donna.

Articolo pubblicato da in data: 29.09.2007
Ultimo aggiornamento: 29 settembre 2007