E’ indubbiamente un film sui complicati rapporti uomo-donna. Basta leggere la locandina per rendersene conto: “La commedia maschilista che piacerà alle donne”. Nelle sale “Cara ti amo…”, uscirà il prossimo 7 ottobre, la regia è di Gian Paolo Vallati e i protagonisti sono Angelo Orlando, Luciano Scarpa, Alessandro Procoli e Massimiliano Franciosa. Del cast fanno parte anche attori di grido come Gianmarco Tognazzi.

Ma cosa tratta questo film che si preannuncia graffiante e meritevole di una polemica verace e non preconfezionata?  Ambientato a Roma, nel centralissimo rione di Trastevere, “Cara, ti Amo…” racconta, con ironia e leggerezza, il perenne e universale conflitto tra i sessi, osservato dal punto di vista maschile.

Parla di quattro amici quarantenni – Rosario, Stefano, Paolo e Raffaele – alle prese con un dilemma esistenziale: non si può vivere senza le donne, ma non è neanche possibile viverci assieme.  Relazionarsi con l’universo femminile diventa quindi un’impresa davvero complicata a cui, però, i quattro non sanno rinunciare. In effetti, “…tra l’astinenza e l’amore eterno esiste tutta una vasta gamma cromatica di sfumature”. Di conseguenza i nostri  si ritrovano coinvolti in situazioni assurde, comiche e surreali, in cui possibili fidanzate, amiche o amanti di una notte giocano un ruolo decisamente rilevante.

Insomma “Cara, ti Amo…” è un film divertente sui “maschi”, che però si rivolge anche alle donne. Soprattutto non è mai volgare e visto che siamo nel tempo del bunga bunga, non mi pare cosa da poco.

Categorie: Curiosità.

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: