Sono passi che vivono nel tempo quelli percorsi dalle calzature per lui di Sergio Rossi. Sembra di intravedere Helmut Berger che passeggia notturno per le vie fitte di nebbia tra le boutique di Savile Row. A braccetto con Luchino Visconti? e il fantasma di Mahler?
Atmosfere da salotto inglese anni?70, dove intenso si fa l?aroma speziato di sigari cubani.

Aristocratici piedi indossano mocassini in camoscio con profili di pelle a contrasto o resi unici dall?accessorio in metallo lucido con la  testa di un cavallo in corsa. Stivaletti in velluto nero o realizzati in materiali preziosi e iper sofisticati sono i protagonisti insieme ai polacchini da sera in vernice con dettagli in gros grain.
Tocco assolutamente Seventies anche per gli scarponcini di pelle e materiale tecnico, foderati di pelliccia a pelo lungo.

Una nota  naif. Quella delle pantoufles di velluto anticato, con ricami di cigni e gufi o semplicemente il logo in filigrana, mentre il sottopiede ? in raso matelasse.

Nota absolutely snob quella dei materiali, che si fanno protagonisti insieme alle forme: la vernice  lascia spazio al suede, mentre la ricchezza e l?aristocratica popolarit? del velluto non esclude i dettagli di pelliccia. Le nuance predilette non potevano essere che tre: la naturalezza chic del cuoio, nelle sue diverse sfumature, fino al fantasioso rigore del grigio e del nero, senza dimenticare accenni di rosso intenso

Categorie: Scarpe Uomo Tag: .

Articolo pubblicato da in data: 23.10.2007
Ultimo aggiornamento: 23 ottobre 2007