NUOVI COLORI,NUOVE VESTIBILITA, NUOVI TESSUTI…LA STORIA DEL TRENCH….
Thomas Burberry era un piccolo commerciante di abbigliamento che nel secolo scorso brevett? una stoffa impermeabile che chiam? ?gabardine?(1880).  Una stoffa fine e fitta, tessuta in diagonale.

Mr. Burberry cominci? a vendere molto e divent? fornitore  ufficiale della famiglia Reale Britannica. Il che voleva dire, ottenere il massimo prestigio, grazie al quale, in seguito, ricevette l?incarico di vestire gli Ufficiali dell?Esercito Inglese, impegnati prima nella guerra Boera ed in seguito nella Seconda Guerra Mondiale. Fu in quel periodo che Burberry invent? il Trench, o meglio il Trench Coat, il soprabito da trincea (1914)

Esso nacque come soluzione intermedia tra il cappotto militare, che riparava dal freddo ma non dall?acqua e dal fango, e l?impermeabile d?ordinanza, che riparava dall?acqua ma non dal freddo. Era confezionato con gabardine di lana e fodera di cotone .

La parola Trench, che oggigiorno ? usata indifferentemente per indicare quasi ogni tipo di impermeabile, in realt? contraddistingue un impermeabile di origine militare con precisi accorgimenti tecnici funzionali:

– doppiopetto
– spalline (per applicarvi le mostrine e per trattenere il fucine e il binocolo)
– sottogola (per evitare che l?acqua entrasse nel colletto
– falda triangolare di stoffa sul davanti che, sovrapponendosi all?allacciatura,  permette una chiusura migliore (e  aveva anche la funzione di  proteggere la spalla destra dall?usura causata dal fucile) 
– maniche stringibili intorno ai polsi per mezzo di cinturini con fibbie
– cintura con anelli di ottone a forma di D (a cui venivano assicurate le granate)
– lungo spacco posteriore chiudibile con un bottone ( che veniva slacciato per montare a cavallo).
www.burberry.com

Categorie: Abbigliamento Donna Tag: .

Articolo pubblicato da in data: 14.11.2007
Ultimo aggiornamento: 14 novembre 2007