Lo storico marchio fondato nel 1910 e guidato dal gruppo Aeffe propone per l’A/W 08-09 una collezione “après ski” dal sapore retrò con volumi moderni.

Un allure sport couture che prende spunto dalle località sciistiche più blasonate: St. Moritz, Megeve, Gstaad, Aspen. 

La collezione svela una attenta cura dei dettagli: galvaniche in oro o argento invecchiato e ganci preziosi. I materiali sono nylon super leggeri, cordura, cotoni oliati e cotoni doppi ritorti, velluti lisci e canvas. Le fantasie sono molto grafiche con un tema foulard a richiamo dei manifesti vacanzieri Authier della montagna anni ’50, imbottiture in piuma leggerissime si diversificano all’interno dello stesso capo.

La lavorazione della maglieria è fine in alcuni capi o pesantissima in altri e si accosta a felpe tecniche e di cotone in jersey super leggeri per la donna e doppi di lana per l’uomo.

Pellicce preziose e pelli leggerissime impreziosiscono una collezione di altissima tecnicità ed avanguardia.

La palette colori si declina nei toni del bianco neve, arancio soft, turchese, cioccolato, blu notte, muschio e nero.

Authier l’atelier della neve.

Categorie: Casualwear Tag: .

Articolo pubblicato da in data: 09.01.2008
Ultimo aggiornamento: 9 gennaio 2008