Colorato, avventuroso e sexy. Tutte pazze per il look pilot di web34.

"Web34. The woman wears pilots"….Svolta sexy, inaspettata, eccitante, per il marchio web eyewear, sinonimo di stile informale e raffinato, prediletto da celebrities e jet setters sempre in giro per il mondo.

Questa griffe un po’ snob, icona dello stile sportivo classico maschile, questa volta punta a sedurre le donne, tentandole con i colori del web34, un nuovo modello molto portabile, più snello e leggero, proposto in ben otto succose varianti di colore.

Sono le nuances del momento quelle che definiscono i riflessi del mood e delle passerelle che si sono affermati nelle collezioni fashion internazionali.

Però sappiamo anche che i colori sono infallibili indicatori dello nostro stato d’animo e definiscono i diversi periodi della vita: a chi non è capitato di avere un feeling assoluto per il rosso, o per il verde, o l’ossessione per il nero?

Non rimane che decidere d’impulso il colore dei nostri web34 : nero, ambra, cherry, violet, turchese, bianco luna, argento, oro.

I web34, con la loro allure sporty-chic, sono decisamente pensati per un target disinvolto, dinamico, con l’ attitudine a un’eleganza svelta, pratica e contemporanea.

Sono occhiali resistenti e calibrati, progettati e testati secondo i canoni dell’aviazione americana degli anni ’30.

Nonostante siano pensati per le proporzioni del viso femminile, mantengono le loro caratteristiche inconfondibili: doppio ponte e anima a vite, combinazione che garantisce ergonomia, elasticità e quella piacevole sensazione di ‘ferma leggerezza’ che solo chi indossa un paio di web può provare.

Per molte donne, i web34 hanno già conquistato il loro posto nella borsa, e sono pronti ad uscire all’aperto ad ogni occasione. Per un aperitivo in piazzetta a capri o a bali, per un week end lungo in barca a Miami o Pantelleria.

Una cosa è certa, nei prossimi mesi i colori energetici dei web34 si faranno vedere molto in giro, e sempre nei posti giusti.

Categorie: Occhiali.

Articolo pubblicato da in data: 11.01.2008
Ultimo aggiornamento: 11 gennaio 2008