Per il bookmaker Stanleybet agli Mtv AMA 2011 è sfida aperta tra le due regine della Musica.
La cantante londinese sarebbe in leggero vantaggio sulla regina del pop come miglior artista femminile. Ma è testa a testa per il miglior album.

E’ conto alla rovescia per la 39esima edizione degli MTV American Music Awards, il primo evento musicale creato nel lontano 1973 per competere con i Grammy. Domenica prossima, 20 novembre, sul palco del Nokia Theatre di Los Angeles, andrà in scena la cerimonia di premiazione con l’attribuzione dei riconoscimenti agli artisti che, in base alle preferenze del pubblico americano, si siano distinti musicalmente durante l’anno nel territorio a stelle e strisce.

Fari puntati sulla cantante londinese Adele che, a conferma delle sue eccezionali doti canore, si è aggiudicata con le sue romantiche melodie un poker di nomination, gareggiando nelle categorie “Best Pop/Rock Female”, “Pop/Rock Album”, “Artist of the Year” e “Adult Contemporary Music”.

Per l’autorevole bookmaker britannico Stanleybet, che a pochi giorni dall’evento ha chiuso le giocate, ci sono tutti i presupposti perché sia incoronata reginetta della serata, rifacendosi in qualche modo dello smacco subito qualche giorno fa a Belfast quando, in occasione degli European Music Awards, è rimasta a mani vuote e si è dovuta piegare alla supremazia di Lady Gaga, vincitrice di ben 4 premi, tra cui quelli alla miglior canzone e alla miglior artista femminile.

Gli analisti d’oltremanica, pertanto, quotavano la possibilità che la voce di “Rolling in the deep” e “Someone like you” possa aggiudicarsi la piramide di cristallo per la categoria “Best Female Artist”.

A darle filo da torcere, però, c’è sempre lei, l’esuberante Lady Gaga: la vittoria in questa categoria della popstar più eccentrica del momento caldeggiata.
A concorrere per l’ambito riconoscimento è anche Katy Perry per l’assegnazione del titolo di miglior artista femminile alla cantante californiana, conosciuta al pubblico non solo per la sua bellezza e il suo inconfondibile stile, che richiama gli anni ’80, ma anche e soprattutto per il suo repertorio musicale di successo: dal tormentone “I Kissed a Girl” del 2008 fino all’ultimo successo “E.T.”, con il fortunato video in cui indossa i panni di una sensualissima aliena, affiancata dal beatmaker Kanye West.

Molto più rischioso, invece, il pronostico per la categoria “Best Album”. Adele, sembra avere tutte le carte in regola per aggiudicarsi il premio grazie al suo poetico disco d’esordio, la raccolta di inediti “21”, titolo che fa riferimento agli anni che l’artista aveva nel momento in cui ha concepito la sua prima fatica musicale.

Lady Gaga però non demorde neppure in questa categoria. Miss Germanotta concorre agguerritissima per accaparrarsi il riconoscimento con il secondo album “Born this way”, in cui è stata capace di affrontare in maniera accattivante una molteplicità di tematiche sociali moderne, come libertà, morte, politica, moda, sessualità e religione. I quotisti dell’autorevole compagnia di scommesse di Liverpool, infine, offrivano a 2.90 l’eventualità che a spuntarla sia l’album “Loud”, il quinto della cantante caraibica Rihanna.

Categorie: Agenda Tag: , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: