Giovanna Gallo è una blogger esperta di costume e lifestyle. Collabora con Mondadori per il settimanale Tustyle. Vive a Torino, ma torna spesso in Calabria, sua terra natale. Esperta di web 2.0 e attiva sui Social Media, la trovi sul web come Gioska (http://www.giovannagallo.it). Non è una Fashion Blogger, ma una social media manager.

I blogger sono considerati il punto di riferimento per implementare il buzz sul web. Sei d’accordo?
Si, sono diventati degli opinon leader in diversi settori. Nella moda le più preparate sono quelle che hanno una competenza anche storica. Di solito queste Fashion Blogger sono molto giovani, spesso non hanno neppure 25 anni, ma sono già conosciute dagli addetti ai lavori dai quali spesso sono chiamate a lavorare come stylist. La loro presenza durante le sfilate è diventato un segno di riconoscimento per gli stessi brand. Vengono infatti utilizzate come una sorta di sponsor, che da lustro alle ragazze, ma anche alla stessa azienda che in questo modo viene considerata al passo con i tempi.

Non è che il mondo della moda è cambiato, nel senso che gli utenti hanno bisogno di spontaneità, di una storia, di un racconto, esigenze che le Fashion Blogger riescono a soddisfare meglio della stampa tradizionale che rimane alquanto patinata?
E’ vero, le Fashion Blogger si rivolgono a un pubblico molto variegato e hanno un’immagine diretta e spontanea. Chiara Terragni la più famosa in Italia, viene invitata alle sfilate internazionali: è una bella ragazza con una ottima idea marketing. Lei non parla solo alle lettrici, ma fa un discorso aziendale e infatti specifica bene i capi che indossa. Il risultato è che adesso i marchi fanno a gara per vestirla. Lei, come tutti le Fashion Blogger, racconta gli eventi a cui partecipa, narra la sua vita quotidiana soprattutto sotto forma di immagini..Ora molte di queste ragazze sono state chiamate dai giornali di moda.

Esiste un forte collegamento tra blog e social network?
Certo, l’esplosione dei blog è parallela a quella di Facebook che ha accelerato tutto il meccanismo. Chi ha una pagina Facebook può farsi una foto e metterla online con tanto di didascalia in pochissimi minuti e poi nel giro di qualche secondo ricevere una riposta da parte del pubblico. Le  blogger famose hanno tantissimi contatti su Facebook, la Terragni ad esempio, ha più di 100.000 fans.

Secondo te siamo di fronte a un fenomeno passeggero, oppure la figura della Fashion Blogger sta aprendo una nuova via per il giornalismo che si occupa di moda?
Questa via è stata già aperta, se prima le aziende creavano eventi solo per i giornalisti, ora ne costruiscono solo per le blogger. Tutte queste ragazze faranno la loro strada sino a che non verranno inglobate da qualche grande marchio o da qualche grande rivista, del resto il sogno di tutte loro è lavorare nella moda

Categorie: Agenda, Speciali e Interviste Tag: , , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: