Una delle coppie più celebri e invidiate di Holywood è da poco giunta al capolinea: Demi Moore e Ashton Kutcher hanno deciso di divorziare dopo otto anni di unione.

Nonostante i sedici anni di differenza (33 lui, 49 lei), si erano fidanzati nel 2003 e, dopo soli due anni, avevano deciso di sposarsi. L’annuncio su Twitter, in cui la Moore dichiara di aver deciso di porre fine al suo matrimonio con colui che è sempre stato definito come il suo toy boy per la sua giovane età, è arrivato come un fulmine in un cielo forse non più tanto sereno visto che alcune avvisaglie della crisi erano già comparse precedentemente.

A far naufragare il matrimonio, infatti, sembra siano stati i tradimenti, neanche troppo nascosti, di Ashton, in particolare quello avvenuto con la bionda e procace Sara Leal che è stato pubblicato in prima pagina dai giornali del mondo intero. Dopo la triste scoperta, la Moore ha cercato di perdonare il marito, ma senza riuscirci.

Ora, però, sembra ci sia stata un’ulteriore svolta. A complicare ancor più le cose hanno contribuito due notizie che mettono la Moore in una luce nuova e costringono a rivedere la posizione di Kutcher: pare che anche lei, lungi dall’essere completamente innocente, abbia tradito il marito e che da anni nasconda la sua bisessualità. Secondo il tabloid britannico Daily Mail, infatti, sembra che fra i due ci fosse un “matrimonio aperto” e che per salvare le apparenze, avessero stipulato un accordo di segretezza che Ashton avrebbe violato tradendo pubblicamente la moglie.

Tra l’altro, recentemente, una fonte anonima vicina alla coppia ha dichiarato che “Demi è attratta dalle donne tanto quanto dagli uomini, per questo Kutcher non poteva darle tutto ciò di cui aveva bisogno”.
Sta di fatto che lei è apparsa in alcuni eventi mondani sempre più emaciata e smagrita, dichiarando di stare vivendo un momento penoso, e non ha ancora rimosso da Twitter l’appellativo “Mrs Kutcher”. Lui, dal canto suo, è in crisi col lavoro a causa di un calo di ascolti della sit-com in cui recita, “Due uomini e mezzo”, in sostituzione di Charlie Sheen.

Categorie: Costume e società, Curiosità Tag: , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: