Rivoluzione di stile in casa Prenatal. La collezione primavera estate 2012 della catena europea di negozi specializzati nella distribuzione di prodotti per la mamma ed il bambino si presenta con una forte impronta glamour. A partire dalla linea per le future mamme che non vogliono rinunciare a un tocco fashion anche con il pancione, passando per quella baby nei tre stili “funny”, “elegant” e “sweet”, tutti all’insegna dell’allegria. Per finire al romanticismo bon ton e allo street style per i Kid Kind. Già a partire da questo mese nei negozi Prénatal si comincia a respirare aria di primavera, grazie all’ingresso di una pre-collezione, con pesi medi e nuovi materiali.

Non solo mamma
Ispirata ai colori del make-up e arricchita con dettagli preziosi, la collezione dedicata alle future mamme è da vivere con e senza pancione. Quattro linee: Active, Casual, Smart e Classic, per assecondare i cambiamenti fisici e per le diverse occasioni d’uso. Dai colori del make-up powders, i capi della nuova stagione richiamano l’impalpabilità e la leggerezza di blush, ombretti e fard: rosa, azzurro polvere, lilla, sabbia, ecrù, arancio e seppia, tante tonalità che creano accostamenti di grande naturalezza, giocati anche su romantiche fantasie floreali. Senza dimenticare una riscoperta dei classici blu, bianco e dell’elegante nero.

Underwear sexy
Anche l’underwear si rinnova con un tocco sexy. La femminilità viene messa in risalto dai numerosi dettagli tecnici e funzionali, reinterpretati in chiave glamour e pensati per le esigenze del pre e post-parto. Un completo restyling è stato rivolto al filone tecnico e specializzato, dove le guaine contenitive o i tradizionali reggiseni da allattamento diventano capi preziosi e curati in ogni dettaglio, lavorati con pizzi, tulle e fantasie. Mentre le rivisitazioni dei classici introducono elementi di bianco e nero e riproduzioni di romantici pizzi Leavers francesi. I colori richiamano la bella stagione: i vari rosa, azzurro, glicine e verde sono leggeri, quasi impalpabili; i toni più “colorati” sono resi più tenui mescolati al mélange: anche il maculato diventa romantico. Mentre le stampe si ispirano alla natura, con piccole fantasie floreali, farfalle, pois e righe sottili.

Baby
Il guardaroba 0 a 30 mesi è caratterizzato da dolcezza, voglia di divertimento e con una chiara distinzione tra maschio e femmina. Perchè i più piccoli non sono tutti uguali. Dai colori soft, oltre alla nuova linea Love is, dolce e romantica troviamo i personaggi delle famiglie dei Baby Looney Tunes, Disney con Paperina, Minnie e Topolino, Barbapapà. I materiali sono morbidi e ricercati, con particolare attenzione alla maglieria, tricot stampati allover o a rovescio, giochi multi riga e applicazioni. Tra i capi protagonisti la salopette: in versione corta e lunga per il baby boy o a gonna per la baby girl, anche in denim lavorato e con effetto patchwork. Non mancano le t-shirt in vari colori e fantasie, con grafiche “funny”, “romantiche” o “3D” e i capi preziosi per le occasioni speciali. Si moltiplicano le proposte di tutine con effetto “finto doppio”: “Fast dress no stress”! Un’unica tutina per vestire il proprio piccolo in modo semplice e comodo, ma con l’effetto di un vero completo t-shirt e pantalone.

Kid Kind  
Ispirata alla moda dei “grandi”, la linea p-e nelle taglie 2-8 anni sviluppa look fashion e ricercati, capi mixabili in tante combinazioni e studiati in ogni dettaglio, senza perdere di vista la praticità. Allo street-style, informale e colorato, si accompagna un ritorno alle linee bon ton, perfette per le cerimonie e le occasioni speciali, nei toni del panna, blu navy, azzurro e beige per lui, lilla, panna e rosa cipria per lei. A completare ogni look con un tocco unico, gli accessori diventano protagonisti e si declinano in un’ampia scelta di modelli e colori. I must have? La salopette in denim con frills a quadri e a fiori della linea Shock Check per le gilrs e il bomber in nylon e la camicia colorata a quadretti del Vintage Worker per i boy.

Categorie: Abbigliamento Donna, Moda Bimbi, Moda Donna Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: