Nella nuova collezione per l’autunno/inverno 2008-2009, JUCCA si esprime attraverso la naturalezza dei colori e dei materiali.

Come nella grande cucina d’autore, la raffinatezza degli ingredienti viene esaltata dall’originalità delle lavorazioni. E i colori evocano i sapori caldi e ricchi della terra e dei suoi prodotti. 

JUCCA fonde il giorno con la sera, giocando con le sovrapposizioni. In piena ispirazione anni ’70, con i pezzi culto di quegli anni ripescati dagli armadi. Come le maglie profilate in pizzo valencienne. I coprispalla, le camicie e gli abiti in velluto di seta liscio e lucente. Scamiciati, gonnelline e bluse in vellutino di cotone a costine sottilissime. E i gilet in mongolia. 

COLORI…Naturali e da gourmet.
Il rosa “sangria”. Il marrone “corteccia” e “cipolla”. Il verde “palude”. Il bianco “aglio”. Il rosso “melograno” e “mosto”. Il beige “noce”. Il grigio “cenere” e il nero. All over oppure mescolati fino a raggiungere sfumature “maiolica” e “tea rose” negli jacquard, nelle stampe e nei tartan.

Categorie: Abbigliamento Donna.

Articolo pubblicato da in data: 23.02.2008
Ultimo aggiornamento: 23 febbraio 2008