Si chiama I hate my teenage daughter la nuova cattivissima sitcom targata Fox in onda negli Stati Uniti. Cattivissima perché parla di adolescenti crudeli e dispettose che insultano senza ritegno le proprie madri.

La sitcom che ha preso il via lo scorso 30 novembre, utilizza il rapporto madri-figlie per mettere alla berlina le insicurezze dei genitori di oggi, schiacciati da figli sempre più sicuri di sé, prepotenti, tecnologicizzati e ossessionati dalla bellezza e dalla popolarità.

Da una parte ci sono le figlie, ragazze giovanissime, magre, curatissime e sfrontate, dall’altra le mamme  che invece sono l’opposto, e quindi insicure, tendenti alla pinguedine, e per di più dipendenti dalle figlie, a cui concedono ogni cosa.

Un rapporto decisamente sbilanciato che offre anche interessanti e gustosi spunti comici, ma soprattutto fa capire come sia cambiato il mondo in poche generazioni e mostra come la figura dell’adolescente arrogante, meschino e pronto a tutto pur di emergere sia diventata un’icona da seguire.

Le protagoniste di I hate my teenage daughter sono per quanto riguarda le mamme Jamie Pressley, la Joy di My name is Earl e Katie Finneran, mentre le cattivissime figlie sono interpretate da Aisha Dee e Kristi Lauren.

Categorie: In Televisione Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: