Sono gli anni ’50 a dare luce e vivacità alle nuove immagini della campagna pubblicitaria di Prada per la prossima Primavera Estate 2012.

Immagini inondate dal sole… Cariche di ottimismo… Ragazze e automobili si fermano e guardano al futuro in questa messa in scena del desiderio in technicolor.

Le automobili anni Cinquanta tutte muscoli e bielle roventi con le ali posteriori appuntite e la carrozzeria impreziosita da fiamme riflettono i motivi di design della collezione.

Il linguaggio iconografico dell’America viene ritracciato in più di mezzo secolo di cultura e di stile pop.

Il distributore diventa il simbolo di questo crocevia postmoderno di nuovi orizzonti e di successo economico, un palcoscenico sul quale entrano in collisione moda, fantasia e la promessa di nuove scoperte.

Attraverso la lente di Steven Meisel, i colori forti e le inquadrature prese dal basso enfatizzano la forza e la positività del messaggio della campagna e della collezione.

Il casting di modelle con caratteri diversi come la bomba bionda o l’eroina ‘noir’ crea una narrazione cinematografica utopistica. Nel distributore iper-realista si svela la fantasia di un collage virtuale dell’iconografia filmica femminile.

Categorie: Trade News Tag: , , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: