lunedì , 22 dicembre 2014
Home / Specials / Speciali e Interviste / LIBRI: La cucina vegetariana? E’golosa, parola di Chef che ha lavorato con D&G

LIBRI: La cucina vegetariana? E’golosa, parola di Chef che ha lavorato con D&G

Libri cucina vegetariana: Lo ha scritto Antonio Scaccio, 50 anni, chef autodidatta di successo
LIBRI: La cucina vegetariana? E’golosa, parola di Chef che ha lavorato con D&G

“Cucina vegetariana golosa” è un libro da regalare a chi considera questo tipo di cucina noiosa, ripetitiva e soprattutto incompleta. E’ anche un libro da utilizzare ogni qualvolta avete in casa ospiti vegetariani, i quali apprezzeranno moltissimo la vostra capacità di proporre piatti originali e gustosi, ma anche rivisitazioni dei grandi classici, nei quali non si fa notare l’assenza di carne e pesce.

Lo ha scritto Antonio Scaccio, 50 anni, chef  autodidatta di successo. L’intento dell’autore è stato quello di proporre una cucina sana e biologica, con attenzione all’ambiente ma anche al gusto.

Il suo libro è una sfida a quanti pensano che la cucina vegetariana sia sinonimo di rinunce. Al contrario sfogliando le invoglianti illustrazioni a colori di questo ricettario viene l’acquolina in bocca…

Lo scopo del mio libro è di far capire, attraverso le ricette, che è possibile mangiare qualcosa di sano che sia anche sfizioso. Le due situazioni camminano assieme. Le rinunce non collimano con i piaceri, se si irrigidiscono i piaceri rendiamo sclerotici i nostri schemi mentali.

Il libro nasce da una ricerca sui sapori della cultura mediterranea. Ho voluto offrire la possibilità di preparare dei piatti belli, a basso contenuto calorico che fossero anche salutistici, riguardo sia alla cottura che alle associazioni tra gli alimenti. C’è anche un aspetto fotografico che ho sottolineato per  enfatizzare le portate.

Insomma, Lei ha creato qualcosa come 211 ricette, dedicate a chi,  vegetariano o no, ama i sapori della buona cucina
Questo libro ha una propria essenzialità che cerco di trasferire ai lettori: oltre a sapore e salute ci deve essere un po’ di trasgressione nel cibo che fa bene e fa andare avanti.  Una parte delle ricette le ho messe sul mio blog, affettiesapori.com. Invito quindi gli interessati a farci un salto.

Lei per diversi anni è stato lo chef di Dolce e Gabbana. Che stile alimentare hanno i due stilisti?  
Dal 2006 sino allo scorso settembre ho lavorato per loro sia sul loro yacht che nelle ville di Portofino e Courmayeur. Loro mangiano di tutto,anche se prediligono la parmigiana di melanzana, i piatti siciliani, la cucina vegetariana e vegana. Ora, tra l’altro, sto scrivendo anche un libro di cucina vegana e altri due inerenti a quella vegetariana
Mauro Scarpellini

ci sono 6 foto correlate all'articolo, vai alla gallery completa

06.01.2012
Scroll To Top