A 50 anni dalla sua morte, Marilyn Monroe si conferma un’icona, un sogno, una leggenda intramontabibile. Per ricordare ed onorare l’attrice americana, nella splendida e suggestiva cornice di Castello Pozzi a Milano, è istituita la mostra “Tribute To Marilyn” Three Hundred Sixty-Six Special Days.

Intorno alla figura della leggendaria diva si incrociano e confrontano due artisti italiani del calibro di Mimmo Rotella e Giuliano Grittini.
Del pittore ottantatreenne sono in mostra dieci tra le più interessanti e riuscite Marilyn, che si uniscono a 27 opere di Grittini, tra le quali spiccano 12 Marilyn tributo.

La vera novità della mostra, però, è costituita da 366 esemplari creati dall’artista e fotografo milanese, a rappresentare tutti giorni dell’anno, che vanno a costituire l’opera “Marilin Lyfe”. Alcune tra le più belle e famose immagini dell’attrice vengono così rivisitate ed impreziosite da inserti in foglia d’oro e d’argento, l’inserimento di spartiti musicali, ed alcuni vividi tocchi d’acquerello.

La figura di Marilyn, dunque, unisce ancora una volta due figure artistiche già accomunate in passato da molteplici, proficue collaborazioni.

La mostra, aperta dal 16 dicembre 2011, si protrarrà fino al 5 agosto 2012 e sarà visitabile, solo su appuntamento, tutti i giorni dal martedì al sabato.
Il Castello Pozzi si trova a Milano in viale Berengario, 8.
Sito web ufficiale della mostra: www.marilynlife.com
Telefono: 335/6419139

Categorie: Agenda, Arte Tag: , , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: