Montblanc è orgogliosa di presentare il suo primo orologio con movimento sviluppato e realizzato nella manifattura di Le Locle dedicato a Nicolas Rieussec, l’uomo che inventò il cronografo nel 1821. Il primo esemplare consisteva in una lancetta fissa che lasciava cadere una goccia di inchiostro sui 2 quadranti rotanti ogni volta che veniva premuto un bottone. Il cronografo prende nome proprio da questo, dal greco chronos (tempo) e graphein (scrittura), letteralmente significa scrivere il tempo e Montblanc, da sempre uno dei più grandi produttori di strumenti da scrittura, non poteva che ispirarsi a questo concetto. Frutto di tre anni di studio e lavoro, il Montblanc Star Nicolas Rieussec segna un nuovo inizio per la produzione orologiera della maison, permettendole di entrare a pieno titolo nella ristretta cerchia dei grandi nomi dell’alta orologeria. Il design dell’orologio prende spunto dall’idea dei quadranti rotanti, conferendogli un aspetto innovativo e inconfondibile. Al centro due quadranti concentrici indicano le ore e la data. Nella parte inferiore spiccano i contatori rotanti dei minuti e dei piccoli secondi, uniti dal caratteristico ponte con indici fissi. Il cronografo è monopulsante, la cassa è forgiata a freddo e rifinita a mano. Il vetro zaffiro antiriflesso su entrambe le facce mette in mostra il quadrante e il meccanismo.

Questo orologio è realizzato con 2 calibri differenti: MB R 100 a carica manuale e MB R 200 a carica automatica.

Il Montblanc Star Nicolas Rieussec Monopusher Cronograph è disponibile in diverse varianti ed edizioni limitate. La versione più preziosa, disponibile in 25 pezzi è in platino 950 e costa 37.000 euro. Le versioni in oro da 75 e 125 pezzi oscillano intorno ai 21.500 euro. La versione illimitata in acciaio o in alligatore costa tra i 6.750 e 6.990 euro.

Categorie: Orologi Tag: .

Articolo pubblicato da in data: 04.06.2008
Ultimo aggiornamento: 4 giugno 2008