Su Premium Crime (Mediaset Premium), da lunedì 30 gennaio, approda in anteprima assoluta e in contemporanea con gli Usa, in prima serata, “Alcatraz”, la nuova serie in 13 episodi firmata da J.J. Abrams.  Alcatraz, la prigione più famosa della storia – quella da cui è impossibile fuggire – è sempre stata avvolta da un fascino misterioso che ha spesso ispirato il cinema: impossibile dimenticare pellicole come “L’uomo di Alcatraz”, di John Frankenheimer, e “Fuga da Alcatraz”, con Clint Eastwood. Nel 2012, i segreti più nascosti dell’ex carcere di massima sicurezza, tornano ad essere al centro di questa serie evento grazie al genio di J.J. Abrams in un thriller psicologico ambientato ai giorni nostri.

In “Alcatraz”, il regista e produttore newyorkese (ideatore di “Lost”) narra la vicenda di 302 uomini, detenuti e secondini dell’omonima prigione della Baia di San Francisco misteriosamente scomparsi nel lontano 1963. Tra i protagonisti, oltre a Jorge Garcia che veste i panni del Dr. Diego Soto, massimo esperto del penitenziario californiano, vi sono: Sarah Jones (“Sons of Anarchy”, “Big Love”, Sam Neill (“I Tudors”, “Happy Town”), Parminder Nagra (“ER”) e Santiago Cabrera (“Heroes”).

Dietro le quinte della nuova serie compare anche una certa Elisabeth Sarnoff che ha firmato con Abrams “Lost” quale supervisore della produzione. Il paragone con la serie cult del 2004 è quasi inevitabile ma, proprio uno dei protagonisti di “Alcatraz”, Jorge Garcia – che in “Lost” vestiva i panni di Hugo “Hurley” Reyes – durante un’intervista al Comic Con tenutosi nel luglio 2011, ha distinto chiaramente i due progetti dichiarando che “entrambi hanno in comune un’isola, entrambi sono avvolti dal mistero, e in entrambi recita uno stesso ragazzo, ma non ci sono altre somiglianze”. Qualcuno, ciononostante, potrebbe storcere il naso per paura che il genio di Abrams possa cadere nella tentazione di riproporre “Lost” – su un’altra isola – ma con la stessa struttura narrativa, e con numerosi flashback che snocciolano lentamente le storie dei singoli personaggi… Agli spettatori di Premium Crime l’ardua sentenza!

Categorie: In Televisione Tag: , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: